Live Sicilia

la denuncia della UIL

Cannizzaro, pulizieri
pronti allo sciopero


Articolo letto 2.525 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, ospedale cannizzaro, Seriana 2000, Uil Fpl, Uil Temp, Cronaca
CATANIA - Continuano i disagi per i lavoratori della copoperativa Seriana 2000 in servizio presso l'Ospedale Cannizzaro di Catania. La denuncia arriva dai segretari di Uil Temp, Giancarlo Mattone e della Uil Fpl, Stefano passarello che hanno proclamato lo stato di agitazione.“La cooperativa sociale Seriana 2000 penalizza i duecento lavoratori, che prestano un servizio essenziale all’ospedale Cannizzaro di Catania, e discrimina i rappresentanti sindacali" - scrivono i due segretari in una nota. "Uil Temp e Uil Fpl hanno, quindi, proclamato lo stato di agitazione del personale della coop, augurandosi che la società riveda il proprio atteggiamento per scongiurare altre, più gravi, azioni di protesta”.

I due rappresentanti della Uil sottolineano come da parte dell'azienda non vi sia stata alcuna apertura, nonostante le reiterate richieste da parte del sindacato e come, invece, il Cannizzaro abbia assunto atteggiamenti ostativi nei confronti delle rappresentanze sindacali. “Malgrado ogni tentativo di composizione della vertenza - aggiungono - dobbiamo constatare come non siano per nulla cessati disagi e difficoltà per i lavoratori della Seriana 2000 in servizio come pulizieri e ausiliari al Cannizzaro. Persiste, altresì, la violazione degli obblighi contrattuali contenuti nell’appalto dell’Azienda ospedaliera che, fra l’altro, prevedono l’inalterato stato occupazionale e retributivo del personale, i quali hanno assunto lo stato di soci-lavoratori come previsto agli articoli 9 e 13 dell’appalto. A fronte di una battaglia di legalità e dignità sociale che Uil Fpl e Uil Temp conducono ormai da tempo, vanno altresì segnalati gli ormai cronici atteggiamenti ostativi dell’azienda nei confronti dei rappresentanti sindacali, in violazione dello Statuto dei Lavoratori. Per questo, siamo pronti allo sciopero se alla proclamazione dello stato di agitazione non corrisponderà un concreto, definitivo, cambio di rotta nella gestione del personale e dei rapporti sindacali da parte della società cooperativa Seriana 2000”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php