Live Sicilia

VERSO LE ELEZIONI

Alfano, Schifani e Crocetta
A Catania a caccia di voti


Articolo letto 1.938 volte
VOTA
5/5
1 voto

alfano, boldrini, crocetta, elezioni, lumia, pd, pdl, sel, Politica
CATANIA - Il Pdl sceglie il capoluogo etneo per concludere la campagna elettorale per le politiche del 24 e 25 Febbraio. Attenzione però, Silvio Berlusconi non ha deciso affatto di rimediare alla mancata tappa catanese con un visita in extremis. Il comizio tenuto al teatro Politeama di Palermo è e resta l'unica presenza isolana del tour dell'ex Premier. A parlare dal palco del padiglione congressuale del Centro fieristico le Ciminiere, alle ore 18.30, ci saranno invece Angelino Alfano, il segretario nazionale del partito azzurro, e la seconda carica dello Stato, il Presidente del Senato Renato Schifani.

Seduti in prima fila ci saranno i maggiorenti dell'ex Forza Italia catanese: l'ancora per poco senatore Pino Firrarello, l'ex presidente della Provincia regionale etnea, Giuseppe Castiglione, che attualmente concorre per la Camera dei deputati e Vincenzo Gibiino, che invece aspira ad una delle 315 poltrone di Palazzo Madama. Una presenza certamente di rilievo quella di Angelino Alfano, che decide di finire in bellezza una campagna elettorale per molti aspetti in salita. Non manca però l'ottimismo tra i vertici del partito. Catania infatti è ritenuta una piazza blindata in casa Pdl. Non si può dire lo stesso però di quella palermitana, che sia alle scorse comunali, come anche alle regionali, ha raccolto dei risultati deludenti. Così si spiega la scelta dell'ex premier Berlusconi , che ha deciso di spendere tutte le proprie energie personali in favore della sola capitale dell'isola. Un'opzione che ha suscitato non poche polemiche nel centrodestra siculo-orientale, stemperate però dalla consapevolezza che essa sia stata dettata da motivi esclusivamente strategici.

Agenda fitta di eventi invece per il centrosinistra catanese. Mercoledì 20, alle 15.45 sarà la volta di Beppe Lumia, che incontrerà gli elettori del Partito Democratico nella sala congressi dell'Hotel Excelsior. Al suo fianco ci sarà il parlamentare Ars Concetta Raia e il segretario provinciale della Cgil, Angelo Villari. Doppio evento invece per Sinistra, Ecologia e Libertà. "Taglia le Spese Militari Cuci lo Stato Sociale" è questo il motto dell'evento con il quale Laura Boldrini, capogruppo alla Camera nel collegio della Sicilia-orientale, alle ore 18.00 presso i locali dell' Agorà, chiuderà la campagna elettorale. In serata è prevista inoltre una festa di fine competizione alla presenza di Francesco Forgione, il capolista di Sel al Senato.

Venerdì 20 è la volta invece di Rosario Crocetta, presidente della Regione siciliana e leader del neonato movimento Il Megafono. Per lui è previsto un mini-tour etneo. Alle ore 17.00 farà tappa a Giarre. Alle ore 19.00 sarà al teatro Margherita di Acireale, con a fianco il leader dei Giovani Democratici, l'organizzazione junior del Pd, Fausto Raciti. Una sala che ha già portato tanta fortuna a Rosario Crocetta e al suo movimento. Quest'autunno, infatti, il Presidente delle Regione ha preso parte ad un momento elettorale in favore della giovane promessa Giuseppe Cicala, nominato qualche mese più tardi vice capo di gabinetto della presidenza regionale. L'ultima tappa del tour crocettiano è per le 20.30, al teatro Metropolitan di Catania, alla presenza di tutti i candidati etnei di Camera e Senato.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php