Live Sicilia

LA VERTENZA

Palma, sit in davanti alle Poste
A rischio 12 posti di lavoro


Articolo letto 1.396 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, palma, Poste, vertenza, Economia
CATANIA - C'erano tutti i dipendenti dell'azienda Palma al sit in organizzato stamattina dalla SLC Cgil di Catania in via Etnea, proprio di fronte le Poste italiane. La protesta è stata organizzata a seguito della procedura di licenziamento aperta dall' azienda che dal 2001 recapita le raccomandate di Poste Italiane azienda leader del settore postale. Il bando di gara vinto ad ottobre del 2012 ha subito una decurtazione del 20% ponendo in crisi l'azienda ed i lavoratori. Sono stati coinvolti nella procedura 12 addetti su 48.

"Purtroppo i responsabili delle Poste di Catania non ci hanno ricevuto- sottolinea Davide Foti, segretario della Slc Cgil- ma la nostra speranza di risolvere questa vertenza non si spegne. Il preavviso di licenziamento scadrà giorno 25 e sino a quella data continueremo la nostra protesta. Da Poste italiane ci attendiamo un qualunque segnale, anche via mail, purché rappresenti una garanzia per tutte quelle famiglie che oggi sperano in un futuro di lavoro e dignità".

La Cgil chiede a Poste italiane di assumersi la responsabilità sociale di impresa e soprattutto dare quella qualità al cittadino consumatore a cui vengono nella maggior parte dei casi recapitate le raccomandate in ritardo con danni a volte gravissimi. Oltre ai lavoratori e al segretario Foti, al sit in di protesta di oggi erano presenti le rsu di Palma, Nino Gelardi e Nancy Parlacino.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php