Live Sicilia

Pallanuoto maschile Serie A2

Strano Light corsara
Sbancata Cagliari


Articolo letto 1.169 volte
VOTA
0/5
0 voti

cagliari, pallanuoto maschile, strano light nuoto catania, Sport
CAGLIARI. Una vittoria sofferta ma meritata, agguantata all'ultimo quarto e nonostante l'infortunio di Giorgio Torrisi. Oggi pomeriggio, la Strano Light Nuoto Catania ha battuto sul filo di lana la RN Cagliari, riuscendo a imporsi a casa dei sardi per 12 a 10. Il match è iniziato nel migliore dei modi per il settebello rossazzurro, allenato da Peppe Dato, che ha distaccato di ben quattro gol gli avversari nel primo tempo. Poi, però, i ragazzi sembrano aver subito un black out che ha permesso ai padroni di casa di recuperare terreno fino al terzo tempo, quando la partita è cambiata completamente.

L'atmosfera si è surriscaldata e la tensione agonistica è sfociata anche in azioni “proibite” e in falli particolarmente duri, come quello subito da Giorgio Torrisi al naso. Colpito da un giocatore del Cagliari, Torrisi è uscito dall'acqua sanguinante per poi rientrare nel quarto tempo nonostante la frattura e determinare, con una bella serie di gol, la vittoria finale. “È stata una prestazione positiva da parte di tutta la squadra – sottolinea mister Dato – che ha saputo reggere la tensione per tutta la gara e anzi, è riuscita a reagire anche nel momento più difficile, stringendo i denti e portando a casa un ottimo risultato”.

Con la seconda vittoria consecutiva fuori casa, la Strano Light, vola a 12 punti, confermando di poter ambire ai piani alti della classifica. “Quella di oggi è stata una prova di forza – commenta soddisfatto Francesco Scuderi, presidente della Sttrano Light Nuoto Catania. Abbiamo vinto in un campo ostico e la battaglia è stata dura, eppure, nonostante i falli, avevamo i giovani su cui contare, che confermano quanto sia valido il nostro progetto. Sul colpo a Torrisi, è chiaro che può succedere, ma dispiace ugualmente, anche perché è un atleta eccezionale come ha ben dimostrato segnato due gol determinanti”.

Ottime notizie anche da Acireale, dove la Waterclub ha battuto i padroni di casa della Pozzillo per 10 a 7. “Una bellissima giornata – dichiara il mister Salvo Cacia. Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi che, a a parte il primo tempo finito in pareggio, hanno sempre condotto la partita. Una spinta fondamentale per il morale e la classifica, anche se c'è ancora molto da migliorare”.

A 2 Tabellini

Nuoto Catania: Patti, Maric, Reina, La Rosa, B. Torrisi 2, Cardinale, G. Torrisi 2, Nikolic 1, Kacar 2, Privitera 1, Zappalà, C. Torrisi 2, Scuderi. All. Dato

RN Cagliari: Prian, Di Fulvio 4, Angius 2, Rinaldi, Corgiolu, Guidi, Calli, Dore, Panico 1, Vukic 1 (rig), Panfoli, Collu, Tullio 2. Allenatore: Dugin

Arbitri: Sardellitto e Tempesta

Note: parziali 0-3, 5-2, 3-3, 2-4.

Usciti per limite di falli B. Torrisi (Ct) nel terzo, Zappalà e Privitera (Ct) e Vukic (Ca) nel quarto tempo.

Superiorità: Cagliari 4/17, Catania 6/10 Spettatori 250

Serie B Tabellini

Pozzillo: Paternò Arnaud 4 – Spina Augello- Tagliaferri 3 –Cacciola- Mirone –Leonardi –Randazzo – Mannino – Murabito – Seminara – Buemi

Waterclub Catania : Vittoria – Ferlito 1 – Sicilia – Arena 1 – Parmessur 1 – Musumeci 1 – Punzio – Cacici 2 – Castagna – Muscuso 1 – Ordile 2- Castorina – Clarco 1

Arbitro : Chimenti

PARZIALI 2-2, 2-3, 1-2, 2-3

Superiorità numerica: Pozzillo 4/13 (2 Rigori segnati), Waterclub Catania 4/7 (1 rigore fallito)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php