Live Sicilia

la vertenza

Windjet, firmato il decreto
Riparte la cassa integrazione


Articolo letto 2.382 volte
VOTA
0/5
0 voti

carmelo de caudo, cassa integrazione, elsa fornero, windjet, Economia
ROMA - Cassa integrazione sbloccata. Tirano un respiro di sollievo gli ex dipendenti Windjet: il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Elsa Fornero, ha infatti firmato ieri il decreto con cui si rinnova la cassa integrazione per i 433 lavoratori della società aerea Wind Jet, che era scaduto lo scorso 19 dicembre.

Una buona notizia per gli ex lavoratori dalla compagnia etnea che da dicembre non percepiscono alcun trattamento economico e che, proprio ieri, e per bocca del segretario generale della Filt Cgil di Catania, Carmelo De Caudo, avevano evidenziato le enormi difficoltà provocate dall'interruzione degli ammortizzatori sociali. Nessuna novità, invece, per quanto riguarda il futuro della Windjet e la possibilità di ripresa della società.

Intervento della Cisl. Procedure sveltite per la cassa integrazione straordinaria e la ricollocazione dei lavoratori. Sono le due priorità che la Cisl e la Fit Cisl di Catania individuano per la vertenza Windjet dopo che il ministro Fornero ha firmato il decreto per concedere gli ammortizzatori sociali. "Accanto a questo però - aggiungono Rosaria Rotolo, segretaria generale della Cisl di Catania, e Mauro Torrisi, segretario generale della Fit Cisl provinciale - è necessario riprendere prima possibile un confronto sulle prospettive di Windjet. È assolutamente importante - aggiungono - che Windjet possa ripartire: lo è per noi, per tutti i lavoratori coinvolti, ma lo è anche per la città di Catania".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php