Live Sicilia

CONFERENZA DEL CORECOM

Rai: "In onda spot con Litterio"
Corecom: "Manifesto di legalità"


Articolo letto 4.614 volte
VOTA
1/5
2 voti

Catania, corecom, Enrico Guarneri, litterio, Cronaca

da destra: Guarneri, Di Vuolo, Cusimano e Tanania (FOTO RICCARDO CAMPOLO)



PALERMO - Alle promesse sono seguiti i fatti. E' strano ma in questo tempo fa notizia anche una cosa che dovrebbe essere in realtà scontata. Lo spot della legalità (GUARDA IL VIDEO) con Enrico Guarneri protagonista sarà trasmesso dalla Rai. E', infatti, arrivato l'ok dalla direzione romana dopo che il Corecom, Comitato regionale per le comunicazioni aveva invitato il presidente dell'associazione Cives pro civitate, ideatrice della pubblicità progresso, Giuseppe Lo Bello a presentare l'istanza per accedere al Programma d'accesso televisivo (LEGGI L'ARTICOLO).

Vincenzo Tanania, consigliere del Corecom, aveva inviato una nota ufficiale a LiveSiciliaCatania poche ore dopo la pubblicazione dell'articolo (LEGGI) che evidenziava come le tv locali non avevano sposato il progetto  dell'associazione a titolo gratuito. Lo Bello aveva bussato a diverse emittenti ma la risposta era stata un secco no: la messa in onda poteva avvenire dietro il pagamento di un corrispettivo, come succede per qualsiasi pubblicità commerciale. Salvo La Rosa, invece, ha deciso di dare uno spazio nelle  puntate di Insieme (LEGGI). La vittoria, però, adesso è tra le più grandi: lo spot entrerà nel palinsesto della Rai regionale.

Conferenza stampa del Corecom (FOTO DI RICCARDO CAMPOLO)



L'ufficializzazione è avvenuta oggi in una conferenza stampa a Palermo durante la presentazione della stagione dei programmi d'accesso per il primo trimestre 2013. L'apertura dell'incontro è stata dedicata proprio allo spot dell'associazione Cives pro civitate con testimonial Enrico Guarneri (Litterio per il grande pubblico). Un messaggio di legalità e di sinergia tra istituzioni e volontariato che è partito da Catania.

Tutti presenti: Salvatore Cusimano, direttore regionale Rai Sicilia, Ciro Di Vuolo, presidente del Corecom, Vincenzo Tanania, consigliere del Comitato, Giuseppe Lo Bello, presidente di Cives pro civitate e il protagonista dello spot Enrico Guarneri.

"Oggi abbiamo promosso uno strumento importante - afferma a LiveSiciliaCatania Vincenzo Tanania - che è quello dei programmi d'accesso che permetterà ogni tre mesi alle associazioni e ai comuni di poter diffondere messaggi educativi e sociali in tutta la Sicilia. Questo progetto ha come grande obiettivo quello di creare una collaborazione sinergica e fattiva tra istituzioni e società civile allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica su un fatto fondamentale: il rispetto della nostra terra passa soprattutto dai piccoli gesti. Come quello - sottolinea il consigliere del Corecom - di Enrico Guarneri che ha messo a disposizione la sua popolarità per educare, soprattutto i giovani, alla cultura della legalità".

"La storia dello spot dell'associazione catanese Cives pro civitate, nonostante i problemi iniziali, si chiude con un lieto fine - sottolinea Tanania - diventando per tutta la Sicilia un manifesto della legalità".

La Rai sta ottimizzando gli ultimi dettagli e in tempi brevi lo spot sarà trasmesso a livello regionale. Il presidente dell'associazione Lo Bello ha annunciato che ha presentato tutti i documenti affinché lo spot possa essere riconosciuto come Pubblicità Progresso.

Enrico Guarneri ha voluto terminare il suo intervento evidenziando che "Non è un caso se nella parte finale io mi trovi accanto ad una bambina, perché i destinatari dello spot sono proprio i giovanissimi - e conclude - è proprio dai bambini che parte il riscatto della nostra terra".

La notizia, da Palermo, si è diffusa in maniera repentina a Catania e soprattutto tra il cast di Insieme guidato da Salvo La Rosa. "Sono molto contento di questo risultato - commenta a LiveSiciliaCatania il conduttore televisivo - la Rai permetterà a questo messaggio di legalità di arrivare ad un pubblico più vasto e dunque a più giovani, che sono i primi destinatari dello spot".  Il video realizzato dall'associazione catanese andrà in onda nella prossima puntata di Insieme giovedì 14 febbraio e lunedì 18 febbraio.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php