Live Sicilia

Pallanuoto maschile Serie A2

Strano Light, missione ok
Sbancata Napoli: 10-4


Articolo letto 1.457 volte
VOTA
0/5
0 voti

basilicata nuoto 2000, pallanuoto maschile, strano light nuoto catania, Sport
NAPOLI. Una grande rimonta e una grandissima vittoria hanno caratterizzato la quarta giornata di campionato per la Strano Light Nuoto Catania. I sette di Peppe Dato si sono infatti imposti sulla Basilicata Nuoto 2000 per 10 a 4 nella trasferta di oggi pomeriggio. Dopo essere finito sotto di un gol nel primo quarto, il Settebello rossoazzurro ha iniziato un'impressionante rimonta, segnando gli unici 2 gol del secondo parziale e ben 8 gol nella seconda metà della gara. La Strano Light Nuoto Catania vola così a 9 punti, un'ottima posizione che premia gli sforzi fatti, come sottolinea mister Dato, tornato a bordo vasca dopo la giornata di squalifica rimediata a Napoli.

“Abbiamo avuto un inizio stentato, ma alla fine siamo riusciti a portare a casa il risultato con un punteggio abbastanza largo – ha affermato l'allenatore. La squadra sta crescendo e nonostante continui a sbagliare molto, riesce a concretizzare sempre più. È stata una partita controllata, i ragazzi sono stati concentrati – ha proseguito - il primo gol subito è stato frutto di una distrazione, infatti è arrivato alla fine del quarto. Finalmente abbiamo avuto un buon arbitraggio chiaro e lineare – ha concluso – e il metro seguito, sin da subito, è applicato senza distinzioni”. Soddisfatto il presidente della Strano Light, Francesco Scuderi, che ha sottolineato la grande prestazione dei suoi ragazzi. “La vittoria di oggi ci conferma che siamo un'ottima squadra – ha commentato. Le partite fuori casa – ha aggiunto – non sono mai semplici, nemmeno con le neo promosse e il risultato netto di oggi pomeriggio dimostra che stiamo procedendo nella giusta direzione”.

E oggi, alle 17,30, è scesa in vasca per la seconda giornata del campionato di serie B, anche la Waterclub Catania guidata da Salvo Cacia, che ha affrontato la Tubisider Cosenza, perdendo 12 a 15.

“Abbiamo iniziato malissimo – ha commentato mister Cacia - andando sotto di 4 gol nel primo tempo. Abbiamo poi cercato di recuperare e a tratti ci siamo anche riusciti- ha continuato - andando a solo un gol di distanza dall'avversario, ma nel quarto tempo c'è stato un calo di concentrazione e alla fine abbiamo perso. Certo – ha concluso - era una delle squadre favorite del campionato, ma questo non giustifica il calo di concentrazione dei miei. Gli errori si pagano e noi li abbiamo pagati”.

A2 Tabellino della 4^ giornata

Basilicata Nuoto 2000 - Nuoto Catania 4-10

Basilicata Nuoto 2000: Cozzolino, Di Palma, De Torres, Palermo, Bruschini, Russo, Simonetti 1, Davidson 1, Occhiello, Varrialle 1, Campese, Briganti, Galasso 1. All. F. Silipo

Nuoto Catania: Patti, Maric, Reina, La Rosa, B. Torrisi 2, Cardinale, G. Torrisi 2, Nikolic 1, Kacar 2, Privitera 1, Zappalà, C. Torrisi 2, Scuderi. All. Fazekas

Arbitri: Ercoli e Sgarra

Note: parziali 1-0, 0-2, 1-4, 2-4.

Uscito per limite di falli Di Palma (B) nel terzo tempo.

Superiorità numeriche: Basilicata 1/6, Catania 4/5 . Spettatori 100

Serie B Tabellini della 2^ giornata

Waterclub Catania-Turbosider Cosenza: 12-15

Waterclub Catania: Vittoria c., Giardinieri A, Sicilia D., Arena A. (1), Parmessur Y. (1), Musumeci S. (1), Punzio G., Cacici M. (3), Castagna I., Muscuso L. (2), Ordile L. (2), Castorina S. (1), Calarco F. (1).

Turbosider Cosenza: Palermo P., Morrone P.(1), MAruzzo G., Chiappetta E. (2), Bellone C. (1), Tracciola M. (2), Talotta C. (1), Spadafora R. (2), Mazza M., Fasanella I., MAnna G. (6), MAstroianni L., Caruso E.

Arbitro: D’Antoni

Note parziali: 2-5; 4-2; 3-4; 3-4.

Uscito per limite di falli: Castagna I. (ct) uscito nel terzo tempo per limite di falli. Superiorità numeriche: Waterpolo Ct 3/5; Turbosider Cosenza 4/7.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php