CATANIA - Maurizio Caserta questa volta sceglie di tastare con occhi, orecchie e mani direttamente la ferita industriale di Catania. L'area ex Asi si trova in condizioni di totale degrado. "Come è possibile che non si sia riusciti a riconvertire quest'area?" si domanda il candidato a sindaco di Catania guardando i tanti capannoni in disuso. Il problema, secondo il docente universitario, è molte volte di competenze e ruoli. "Manca, forse, un coordinamento - commenta - e su questo fronte si devono fare i primi sforzi per far tornare Catania a produrre e non solo nel settore manifatturiero".

"La zona industriale di Catania ha delle specificità - dichiara Caserta - è vicina al mare e questo, non dimentichiamocelo, può essere un elemento di attrazione fortissimo". L'impegno allora, da oggi, promette Caserta sarà quello di porre più attenzione su questa zona, perchè dice: "Per far iniziare a produrre, si deve partire dall'impresa".