Live Sicilia

Belluomo è a Catania

Torna a casa l’ingegnere rapito
"E' la vittoria dello Stato"


Articolo letto 1.302 volte
VOTA
5/5
1 voto

Catania, farnesina, mario belluomo, rapimento, siria, Cronaca

Belluomo al rientro a Fontanarossa (Foto Ufficio Stampa - San Gregorio di Catania)



SAN GREGORIO – "E' la vittoria dello Stato". Così l'ingegnere Mario Belluomo commenta, al suo arrivo all'aeroporto di Catania, la sua liberazione dopo il sequestro del 12 dicembre scorso in Siria. "Sono grato alla Farnesina e all'unità di crisi del ministero degli Esteri - ha aggiunto, appena sbarcato a Fontanarossa da un volo proveniente da Roma - per tutto quello che hanno fatto e per come sono stati vicini alla mia famiglia". "I sequestratori - ha rivelato l'ingegnere Belluomo - mi hanno trattato bene. Mi hanno informato della mia liberazione il giorno stesso del rilascio". "Tornare a casa - ha sottolineato - è bellissimo, significa che lo Stato c'é, e per me è una sensazione particolare essere a Catania nel giorno della festa per Sant'Agata, la Patrona della nostra città".

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php