Live Sicilia

Al Pontificale

Gristina saluta Belluomo
"S.Agata protegga pure Napoli"


Articolo letto 2.592 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, Gristina, pontificale, sant'agata, sepe, Catania

L'Arcivescovo Gristina al Pontificale stamattina in Cattedrale



CATANIA - Pubblichiamo l'intervento in Cattedrale dell'Arcivescovo mons. Salvatore Gristina al solenne Pontificale presieduto dal cardinale Crescenzio Sepe.

"Carissimi fratelli Arcivescovi e Vescovi, Carissimi Sacerdoti e Diaconi, Fratelli e Sorelle nel Signore, Distinte Autorità,

Sono particolarmente lieto di accogliervi con un cordiale saluto all’inizio della Solenne Celebrazione Eucaristica in onore della nostra concittadina e Patrona Sant’Agata, vergine e martire e durante la quale vogliamo anche ringraziare il Signore per la liberazione e il ritorno in famiglia dell’Ing. Mario Belluomo.

Rivolgo uno speciale saluto al Signor Presidente della Regione, On. Rosario Crocetta e al nuovo Questore della Città, Dott. Salvatore Longo, che per la prima volta partecipano, nei rispettivi incarichi, a questo momento tanto solenne della festa di Sant’Agata.

Sono onorato di interpretare anche i vostri senitmenti nel porgere un riverente ed affettuoso saluto a Sua Eminenza il Signor Cardinale Crescenzio Sepe che presiede il Pontificale in onore della nostra Santa Patrona.

Grazie, Eminenza Reverendissima e carissima, per aver accolto l’invito a condividere la nostra festa. Ella vive quella di S. Gennaro. Ci permetta, tuttavia, di dirLe che quella di Sant’Agata sarà motivo di sorpresa anche per Vostra Eminenza.

Al presente, Ella svolge il ministero episcopale a Napoli dove è giunto dopo un servizio particolarmente intenso presso la Santa Sede: ricordiamo specialmente la Sua opera nella preparazione e nello svolgimento del Grande Giubileo del 2000.

Napoli e Catania condividono l’onore ed anche le innegabili difficoltà di appartenere al Meridione d’Italia.

Conosciamo la zelante dedizione che caratterizza il ministero di evangelizzazione e di promozione umana di Vostra Eminenza nell’arcidiocesi Partenopea. Su di essa e sul ministero di Vostra Eminenza veglia certamente S. Gennaro. A noi piace, e pensiamo che riuscirà gradito a Vostra Eminenza, mettere la comunità civile ed ecclesiale di Napoli anche sotto la speciale protezione di Sant’Agata.

Siamo sicuri che S. Gennaro in cielo e Vostra Eminenza qui in terra non farete mancare le vostre preghiere per la nostra Chiesa e per la bella Città di Catania.

Grazie Eminenza ed accolga i nostri più affettuosi auguri per la Sua cara Persona e per la Chiesa di Napoli affidata al Suo generoso servizio episcopale.

+ Salvatore Gristina

.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php