Live Sicilia

Pallanuoto maschile Serie A2

Alla Strano Light il derby
Battuta la Telimar Palermo


Articolo letto 2.096 volte
VOTA
0/5
0 voti

pallanuoto maschile, strano light nuoto catania, telimar palermo, Sport
CATANIA. È la Strano Light Nuoto Catania la vincitrice del derby per la serie A2 di pallanuoto maschile, giocato oggi pomeriggio contro i cugini palermitani della Telimar. Una vittoria di misura per 11 a 10 dei ragazzi di mister Peppe Dato, che però, squalificato, non ha seguito i suoi da bordo vasca, ma li ha incitati insieme a Giorgio Torrisi e Giuseppe Iuppa, squalificati anche loro, dagli spalti. L’allenatore per la partita è dunque stato Zoltan Fazekas, già mister delle squadre under 15 e 17. “È sempre difficile sostituire l’allenatore della prima squadra, ma alla Nuoto Catania siamo soliti lavorare insieme e questo mi ha molto agevolato”, spiega mister Fazekas.

Una partita emozionante e sempre molto combattuta che avrebbe potuto finire con molti gol in più per i rossazzurri, ma tantissimi sono i pali e le traverse colpite, soprattutto nei momenti di superiorità, dalla Nuoto Catania, quasi come se la porta fosse stregata. Iniziata un po’ in sordina per la Strano Light Nuoto Catania che ha sì segnato il primo gol, ma ha concluso il primo tempo sotto, è finita poi nel migliore dei modi per il settebello rozzarruzzo: con la conquista dei tre punti. Strepitoso l’ultimo quarto di tempo in cui i padroni di casa hanno messo a segno ben 6 gol, ma in generale, ottima è la prestazione dell’intera squadra che nonostante le difficoltà è riuscita a stare concentrata per tutti e quattro i tempi e a portare a casa il risultato. Sale a quota sei, dunque, il totale dei punti in classifica.

TABELLINI

Nuoto Catania: Patti, Maric 1, Reina, La Rosa 1, B. Torrisi 1, Anfuso, Catania, Nikolic 1, Kacar 4, Privitera 1, Zappalà, C. Torrisi 2, Scuderi. All. Fazekas.

Telimar: Sansone, Zubcic 1, Galioto, Di Patti 2, Salemi 2, D'Aleo 1, Calabrese, A. Covello, Lo Cascio 2, Mattarella 2, Monteleone, Ippolito, Colosi. All. Quartuccio.

Arbitri: Paoletti e Petronilli.

Note: parziali 1-2, 3-2, 1-2, 6-4. Usciti per limite di falli Zubcic (P) nel terzo tempo, La Rosa (C), B. Torrisi (C) e Kacar (C) nel quarto. Superiorità numeriche: Nuoto Catania 2/11, Telimar 8/14. Spettatori 350 circa.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php