Live Sicilia

Si è chiuso il mercato di gennaio

Pulvirenti resiste agli assalti
Trattenuti tutti i big


Articolo letto 3.116 volte
VOTA
5/5
2 voti

calciomercato, Catania, pulvirenti, serie a, Sport
Clicca qui per ingrandire


TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). La notizia di mercato per i rossoazzurri non è quella di qualche colpo last minute. La “vera” notizia è, invece, quella che ha visto il patron Nino Pulvirenti resistere alle tante tentazioni, alle tante sirene che erano lì a tentare di soffiargli sotto il naso quei talenti che un instancabile lavoro di talent scout ha portato alle falde dell’Etna. Pulvirenti non ha avuto alcun tentennamento dinanzi alle proposte piuttosto indecenti per arrivare, ad esempio, a Lodi, Bergessio, Gomez, Spolli e Almiron. Alla fine, il Catania resta com’è. Il discorso a giugno sarà più complicato. Decisamente più complicato trattenere i pezzi pregiati ma per il momento gli etnei vogliono chiudere alla grande la stagione.

Ed allora, ecco arrivare l’attaccante albanese Cani in sostituzione del partente (in prestito) Morimoto e poi l’acquisto del difensore polacco Gyomber che arriverà a luglio. Ad un’ora dalla chiusura delle trattative non è andato a buon fine il passaggio di Ricchiuti all’Ascoli: le due società erano troppo distanti.

Per il resto, l’organico resta quello che è. Il Catania ha passato il mese di gennaio: quella del mercato era un’insidia più ostica di qualsiasi sfida.

PORTIERI: Andujar, Frison, Terracciano. DIFENSORI: Potenza, Spolli, Rolin, Legrottaglie, Marchese, Bellusci, Augustyn, Alvarez, Capuano. CENTROCAMPISTI: Almiron, Sciacca, Lodi, Biagianti, Izco, Castro, Barrientos, Gomez, Ricchiuti, Salifu. ATTACCANTI: Bergessio, Cani, Keko, Doukara.



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php