Live Sicilia

PIANO CITTA'

Librino, Navarria a Stancanelli:
"Finanziamento a rischio"


Articolo letto 3.796 volte

Catania, navarria, piano librino, Economia
CATANIA - Catania rischia di perdere i finanziamenti relativi la riqualificazione di piazze e parchi delle vie Moncada, Bummacaro e Castagnola a Librino, il potenziamento di quattro linee di trasporto pubblico e la realizzazione di 96 appartamenti nel noto "Palazzo di cemento". A lanciare il grido d’allarme è il Coordinamento provinciale del Movimento Crocetta che tramite il consigliere comunale Francesco Navarria ha chiesto - con un interrogazione scritta- al Sindaco Stancanelli di riferire sulle attuali disponibilità economiche dell’ente in merito al progetto “Piano città di Catania”.

Il ministero -ricorda Francesco Navarria - ha deliberato il “cofinanziamento” di un progetto da 73,7milioni di euro stanziando 13milioni. Quindi il Comune deve trovare, con somma urgenza altri fondi per evitare di perdere quanto stanziato dal Governo”.

Considerato il breve tempo di cui il Comune dispone al fine della firma del contratto di attuazione e ritenuto necessario fare chiarezza sulle disponibilità di cui l’ente dispone al fine di compartecipare alla attuazione del programma, il consigliere Navarria chiede al Sindaco di riferire in aula in merito ai futuri atti a cui è chiamato per l’attuazione del piano e soprattutto che l’amministrazione riferisca sulle attuali disponibilità o su precise forme di finanziamento a cui l’ente vorrà accedere .

Sull’argomento interviene anche il Coordinatore provinciale Giuseppe Caudo: “Desideriamo conoscere quali siano le conseguenze sul piano finanziario di un eventuale incapacità dell’ ente a reperire le somme necessarie e richieste dal Ministero e come il Comune di Catania intende muoversi per non perdere i finanziamenti”

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php