Live Sicilia

Attesa per il ricorso su Lodi

Catania, il morale è alto
E Andujar va in nazionale


Articolo letto 3.557 volte
VOTA
2.5/5
2 voti

andujar, argentina, Catania, ibrahimovic, svezia, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). Il morale è alto. E ci mancherebbe. E’ un Catania sorprendentemente pragmatico quello che ha abbracciato il 2013. Escludendo la trasferta capitolina, in Coppa Italia contro la Lazio, i rossoazzurri hanno firmato in campionato un gran bell’avvio d’anno. Due partite (contro Roma e Genoa) ed altrettante vittorie. Con, perdipiù, l’aggiunta di zero reti al passivo subite e tre messe a segno. Il massimo. Merito di un collettivo che sa far fronte alle emergenze (vedi la trasferta di Marassi) e mettere alle corde avversari sulla carta più titolati (leggi Roma). Ingredienti messi assieme con sapienza da mister Maran.

E l’ottimo momento degli etnei si riflette anche sui singoli. Tanto per dirne una, si conferma l’ottima striscia positiva di Mariano Gonzalo Andujar con il Direttore tecnico della Nazionale Argentina, Alejandro Sabella, che ha convocato l’estremo rossoazzurro per l'amichevole in programma mercoledì 6 febbraio a Stoccolma contro la Svezia.

Infine, capitolo squalifica di Lodi. “La Corte di Giustizia Federale – si legge nella nota romana - esaminerà nella riunione di venerdì 25 gennaio 2013, convocata per le ore 12.00, i ricorsi del Calcio Catania presentati avverso la sanzione della squalifica per 3 giornate effettive di gare inflitta a Francesco Lodi ed avverso la sanzione della ammonizione con diffida ed ammenda di 10.000 euro inflitta al Presidente Pulvirenti”.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php