Live Sicilia

DAL 26 GENNAIO AL 12 FEBBRAIO

Acireale, tutto pronto per
Il più bel Carnevale di Sicilia


Articolo letto 4.794 volte
VOTA
5/5
10 voti

acireale, carnevale, carri allegorici, Garozzo, Zapping
ACIREALE - Tutto pronto, “il più bel Carnevale di Sicilia”, la manifestazione forse più importante della città, è stato ufficialmente presentato stamattina in una conferenza stampa che si è svolta presso la sala Pietro Filetti a Palazzo di città, in presenza degli sponsor, del sindaco Nino Garozzo e l’assessore al turismo Nives Leonardi.

Dopo una dettagliata presentazione del programma, caratterizzato dalle esclusive parate allegoriche serali e in notturna che metteranno in risalto gli effetti scenici e i “movimenti” dei carri, sia allegorici che infiorati, la conferenza è stata anche un’occasione di denuncia da parte del sindaco, per spiegare alla città gli sforzi compiuti dall’amministrazione e le risposte attese dagli enti regionali: “Un dato è certo, ad oggi non abbiamo contezza sui contributi di Regione e Provincia - detto il Primo cittadino Nino Garozzo - per l’edizione 2012, è passato un anno, e non abbiamo ancora avuto una risposta definitiva, figuriamoci sull’edizione 2013, questo ci mette in difficoltà; noi comprendiamo che vi è crisi e che la spesa va razionalizzata a tutti i livelli, il comune di Acireale lo sta facendo, perché crede nel Carnevale perché già le prenotazioni alberghiere ci danno un chiaro segnale che sarà una straordinaria edizione per quanto riguarda le presenze, perché è l’unica grande manifestazione carnascialesca in Sicilia che abbia rilevanza nazionale e che comunque sarà celebrata perché è una delle pochissime in Italia a cui si potrà partecipare senza pagare un ticket, tante ragioni per dire che rimaniamo nel contesto nazionale con pieno orgoglio perché i cantieri e le opere sono un momento di attuazione straordinario”

Conferenza stampa di presentazione del Carnevale



Il carnevale di Acireale avrà inizio il 26 Gennaio e si protrarrà fino al 12 Febbraio con la premiazione del carro allegorico grottesco che avrà meritato il primo posto. Tante le manifestazioni in Piazza Duomo, musica e comici movimenteranno l’evento carnascialesco. Non mancheranno i Gemellaggi: dopo Viareggio, il Carnevale di Acireale dallo scorso anno, ha avviato un rapporto di collaborazione con il “Carnevale Romano”, manifestazione capitolina. I carri verranno “illustrati” al pubblico sia in piazza Duomo che in piazza Indirizzo al fine di “meglio diluire” l’enorme folla del Carnevale in zone diverse del circuito e così fare apprezzare meglio le opere in cartapesta ed infiorate. Le giurie saranno costituite da componenti diversi per ognuna delle sfilate in programma.

E ancora, il concorso “Bambini in maschera”, i “Gruppi mascherati scolastici”, la “Pazza Duomo”, il concorso “Carri in miniatura”, la pubblicazione “Numero Unico di Carnevale”, il “Campionato di scacchi”, la mostra sul Carnevale “Sarò sempre presente”, il concorso di disegno su cartolina postale “Mi ricordo…il Carnevale”, l’annullo postale del Carnevale di Poste Italiane “Omaggio a Coco”, le scuole di danza in “Ballando a Carnevale”, la rassegna musicale per band emergenti “Rumori Barocchi”, la “Bottega della cartapesta”, “Coriandoli d’Argento”, il “Meeting internazionale di calcio: Un calcio al razzismo” con la direzione artistica affidata a Giulio Vasta.

Il Più Bel carnevale di Sicilia Il Carnevale di Acireale è organizzato dalla Fondazione del Carnevale di Acireale. Enti cofinanziatori Città di Acireale, Regione Siciliana, Provincia di Catania, Credito Siciliano. “Siamo pronti – conclude il sindaco – anche quest’anno il Carnevale sarà un evento indimenticabile, ringrazio le forze dell’ordine e tutti i volontari che ci aiuteranno in questi giorni affinchè la manifestazione possa svolgersi serenamente ed in sinergia. Abbiamo già programmato il Carnevale estivo che si svolgerà nella prima settimana di Agosto, quindi penso che, nonostante tutto, la città di Acireale resta attenta ad offrire una valida risposta ai turisti e a coloro che vorranno visitare la nostra città”.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php