Live Sicilia

Pallanuoto maschile Serie A2

L'attesa è finita
Nuoto Catania al debutto


Articolo letto 3.259 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, pallanuoto maschile, serie a2, strano light nuoto catania, Sport
CATANIA. Si torna in acqua. Parte domani il campionato A2 maschile di pallanuoto con la prima partita casalinga della Strano Light Nuoto Catania, che affronterà la formazione dell'Anzio, alle 16,00, nell'impianto di via Zurria, sede storica della società catanese, che giornalmente vede scendere in “vasca” quasi cento atleti tesserati con la Strano Light (dalla serie A alla Scuola Pallanuoto, passando per gli Under 17, Under 15, Under 13 e Under 11).

I sette di Giuseppe Dato, rinnovati nella formazione e nello spirito, dopo intense settimane di allenamenti, schemi provati e riprovati, dunque, sono pronti ad affrontare una nuova e intensa stagione per migliorare la prestazione dello scorso campionato. "L'anno scorso abbiamo fatto ciò che abbiamo potuto e con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto ottenere qualche altra soddisfazione, ma è andata – afferma l'allenatore della Strano Light, Giuseppe Dato. Siamo pronti ad affrontare la nuova stagione, anche se la sfortuna sembra non averci ancora abbandonato, dato che molti sono stati gli infortuni durante la preparazione”.

Il torneo, cui partecipano 24 squadre divise nei gironi Nord e Sud, prevede una fase regolare di 22 giornate (23 marzo ultima di andata, 8 giugno ultima di ritorno), una fase di play-off cui partecipano le prime quattro di ogni girone (semifinali 22, 26 ed eventuale 29 giugno, finali 6, 10 ed eventuale 13 luglio), una fase di play-out cui partecipano decime e undicesime (22, 26 ed eventuale 29 giugno) e la retrocessione diretta delle due dodicesime.

“Tutte le squadre sono difficili in A2 – aggiunge Dato- e la nostra prima avversaria, l'Anzio, anche se è una neo promossa, va affrontata con la concentrazione e la giusta carica". E proprio per questo, la rosa è stata rinnovata e puntellata: tra i nomi spicca quello del nuovo acquisto Maric Nihola, atleta serbo, classe 1991.“Torniamo per fare un campionato di alta classifica – sottolinea Francesco Scuderi, presidente della Nuoto Catania - con molti giovani che hanno voglia di crescere e di essere protagonisti della stagione”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php