Live Sicilia

CHIESA DI SCIENTOLOGY

Siringhe al Tondo Gioeni
"Posizione forte contro la droga"


Articolo letto 3.389 volte
VOTA
0/5
0 voti

chiesa di scienthology, droga, siringhe, tondo gioieni, Cronaca
CATANIA - Lo splendido Parco Gioeni, suggestiva e lussureggiante terrazza sulla città di Catania ma anche tetro nascondiglio dei tossicodipendenti. Si rifugiano tra le piante ed il verde per iniettarsi la dose quotidiana di droga, non favole ma fatti, provati dalla presenza di decine di siringhe. Un degrado incombente che permane nel parco almeno nel 2008 come dimostrano gli scatti dei volontari di Mondo libero dalla droga e della Chiesa di Scientology di Catania che periodicamente organizzano una raccolta di siringe in uno dei polmoni della città. Un'opera di pulizia che ha l'obiettivo di "ridare maggiore sicurezza allo splendido Parco Gioeni di Catania - dichiara Itria Leone, portavoce dei volontari - utilizzato di solito da tossicodipendenti per iniettarsi le loro dosi quotidiane".

Purtroppo negli anni ogni raccolta è la dimostrazione che nulla è cambiato: le siringhe ritornano nelle stesse zone, tra le sterpaglie, i rami, le foglie secche. Prova ineluttabile che la droga, cocaina ed eroina, a Catania sono molto più diffuse di quello che si pensi. Quello che preoccupa, però, è che queste siringhe sono in un'area verde pubblica: frequentata da bambini, anziani, famiglie che vogliono godersi in pieno relax la loro città e il loro tempo. E allora cosa si può fare? "Continuare a lavorare per lanciare un chiaro messaggio contro le droghe e documentare il baratro a cui l'uso di sostanze stupefacenti porta". "Non bastano i cartelli di videosorveglianza a scoraggiare un tossicodipendente - affermano - serve una chiara posizione contro la droga da parte delle istituzioni e delle agenzie di formazione".

Oggi su iniziativa della Chiesa di Scienthology un'altra tappa per la distribuzione dell'opuscolo "La verità sulla droga". I volontari hanno già distribuito negli ultimi anni e in diverse città della Sicilia circa 50.000 opuscoli con la consapevolezza che molto ancora di più si deve fare per cercare di strappare i giovani dall'uso di droga e alcol.

I volontari stanno già organizzando una nuova raccolta di siringhe al Parco Gioieni entro la fine di febbraio.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php