Le telecamere di videosorveglianza poste davanti ad un bar di via Palermo registrano gli ultimi istanti di un delitto: la vittima cade dallo scooter, il killer con freddezza si avvicina al corpo e spara. Orazio Daniele Milazzo, 31 anni, è morto così: crivellato di pallottole. Era il 17 marzo del 2009: la videocamera mostra l'orario 5.39 del mattino.