Live Sicilia

SCATTANO LE RICERCHE

E' scomparso da Paternò il giorno di Capodanno
Ricerche senza esito: l'appello della mamma


Articolo letto 20.529 volte
VOTA
3.4/5
34 voti

carabinieri, paternò, scomparso, vincenzo calcagno giarrusso

La mamma con la foto del figlio Vincenzo



PATERNO'. E’ scomparso da casa l’1 gennaio scorso. Da allora, di lui, non si hanno più notizie. Sono ore interminabili, giorni inconsolabili quelli vissuti dalla famiglia del paternese non ancora 23enne Vincenzo Calcagno Giarrusso che il giorno di capodanno uscito fuori dalla casa degli zii materni, con i quali abitava, non ha più fatto ritorno. Una scomparsa inspiegabile aggravata dal fatto che Vincenzo è malato di talassemia major ed a cicli di quindici giorni necessita di trasfusioni di sangue. L’ultima, di trasfusione, è avvenuta lo scorso 28 dicembre. Da quel maledetto pomeriggio del primo giorno dell’anno il suo telefonino è perennemente spento: aveva detto di uscire a prendere un caffè nel quartiere di Scala Vecchia ma da quel momento non si sono più avute notizie. Vincenzo non guida perché non ha la patente: da via Bologna (dove abita) è uscito a piedi.

Al momento della scomparsa il giovane indossava un paio di jeans blu ed un giubbino di colore scuro con, lateralmente, un binario di strisce biancorosse; calzava un paio di scarpe Hogan. Ha un piercing all’altezza del sopraciglio sinistro assieme a due orecchini. E, poi, un tatuaggio al braccio.

I genitori hanno sporto denuncia ai carabinieri della Compagnia di Paternò per segnalarne la scomparsa: ad oggi, attendono la bella notizia del suo ritorno che però non arriva. Ed allora, ecco l’appello della madre: “Chiunque lo abbia visto o sappia qualcosa: parli”. Le ricerche, intanto, proseguono incessantemente.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php