Live Sicilia

Via delle Finanze

Rogo in palazzo diroccato
Era occupato abusivamente


Articolo letto 2.968 volte
VOTA
0/5
0 voti

incendio, San Berillo, vigili urbani, Catania, Cronaca
CATANIA - Sarebbe stata una candela, usata in maniera impropria, a provocare l'incendio che si è sviluppato, oggi pomeriggio, alle 17 al terzo piano del civico 55 di via delle Finanze, nello storico rione San Berillo. L'edificio diroccato e fatiscente, senza alcun impianto di energia elettrica, era occupato abusivamente da un gruppo di extracomunitari e da tre italiani, una coppia ed un uomo. Le fiamme si sono propagate in fretta in quanto la stanza dove si trovava la candela erano presenti molti materiali di risulta e rifiuti. La donna si è affacciata dal balcone per chiedere aiuto ed alcuni passanti hanno chiamato il 115. Pronto l'intervento dei Vigili del Fuoco, che sono intervenuti con tre mezzi tra cui un autobotte. Non appena sono arrivati i pompieri il gruppo di extracomunitari è fuggito, mentre i tre italiani sono stati aiutati ad uscire dall'appartamento al terzo piano. Nel corso delle operazioni un vigile del fuoco è rimasto ustionato al braccio e al volto.

In pochi minuti l'incendio è stato domato, ma i tre italiani non appena hanno capito che non c'era più pericolo, sono tornati dentro l'edificio barricandosi dentro. A quel punto il caposquadra dei pompieri ha dovuto richiedere il supporto delle forze dell'ordine. Sul posto è arrivata una volante della polizia che ha fatto uscire i tre italiani che occupavano abusivamente il palazzo ed ha proceduto con gli accertamenti di rito e le identificazioni. Il palazzo, viste le condizioni di precarietà della struttura, risulta inagibile. Il vigile del fuoco rimasto ferito è stato medicato e le sue condizioni non destano preoccupazione.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php