Live Sicilia

Catania, i consiglieri del Pd

"Uno spreco intollerabile"


Articolo letto 1.425 volte
VOTA
0/5
0 voti

Archivio, Catania, consiglieri pd, sprechi, Catania
"Duecentoquarantamila euro l’anno per l’affitto di un immobile destinato ad ospitare archivi ed oggi assolutamente inutilizzato. E’ uno spreco di risorse pubbliche non tollerabile di fronte a una situazione finanziaria preoccupante che non permette nemmeno di pagare per tempo gli stipendi ai dipendenti”. E’ quanto segnalano i consiglieri comunali del PD Saro D’Agata, Francesca Raciti, Carmelo Sofia, Pippo Castorina, Giovanni D’Avola, Lanfranco Zappalà in relazione al canone di locazione che il Comune, secondo notizie di stampa, paga a una ditta per un immobile sito a San Giuseppe La Rena, che avrebbe dovuto essere adibito ad archivio di atti giudiziari, operazione poi sfumata per il mancato benestare alla spesa da Roma. “Non si comprende come mai l’Amministrazione comunale, una volta venuta a mancare la copertura della spesa da parte dell’amministrazione giudiziaria, non abbia provveduto a disdire il contratto - dicono i consiglieri -. O meglio ancora non si sia tutelata sin dall’inizio per questa eventualità. Eccesso di sufficienza o incapacità? Quel che è certo è che quei 27 chilometri di scaffalature all’interno di un immobile di grandi dimensioni restano vuoti e inutilizzati e a pagarne l'inutile costo sono i cittadini. L'amministrazione e il sindaco spieghino in Consiglio comunale”


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php