Live Sicilia

PALERMO

Passante ferroviario, verde e coste
La lunga giornata della giunta Orlando


Articolo letto 1.511 volte
VOTA
0/5
0 voti

assessori, comune palermo, giunta
Al termine della giornata, gli assessori della giunta Orlando tracciano un bilancio delle prime cose fatte e dei programmi per i prossimi giorni. “Per ora stiamo aprendo i cassetti degli uffici, dove stiamo trovando decine di migliaia di euro inutilizzati: adesso capiremo come spenderli al meglio”, dice Giuseppe Barbera che rivela: “Ci sono diverse economie in assessorato, stiamo valutando quali piante comprare per la semina invernale”. Nel frattempo continua la piantumazione di 4mila metri quadrati di fiori in nove siti delle periferie della città, tra cui lo Zen, Bonagia e la circonvallazione. E per venerdì è già in programma un incontro per Mondello, in vista della stagione balneare, e un sopralluogo al roseto di viale Lazio.

Sempre venerdì si terrà anche una mini-giunta comunale sui problemi legati alle coste, da Sferracavallo al “Mammellone” di Acqua dei Corsari, indetta dall'assessore al Territorio Agata Bazzi. “Siamo ormai alle porte dell’estate – afferma la Bazzi – e non è possibile rinviare alcuni interventi urgentissimi che servono a garantire uno svolgimento se non proprio ottimale, quanto meno sereno e decoroso della stagione balneare. Sono tanti, troppi i punti di criticità dovuti ad anni di incuria ed abbandono testimoniati innanzitutto dalle condizioni igieniche di buona parte del nostro litorale”. Venerdì l'assessore riunirà attorno ad un tavolo tutti i colleghi dei diversi assessorati interessati per mettere a punto gli interventi urgenti ed individuare le responsabilità e i compiti da assegnare anche alle Aziende partecipate.

Ma la giornata è servita un po' a tutti per continuare la riorganizzazione degli uffici e la mappatura delle criticità, attraverso incontri con funzionari e dirigenti. “La prossima settimana convocheremo un tavolo tecnico per la scuola – dice l'assessore Barbara Evola – per capire come attribuire i fondi Fas. Fino ad oggi abbiamo interloquito con una scuola che continua a lamentare problemi relativi a strutture e arredi e la mancata risposta della vecchia amministrazione. Ci stiamo dedicando anche allo sport e all'apertura delle scuole nel pomeriggio e in estate per aiutare le famiglie meno abbienti. Senza dimenticare anche l'emergenza delle scuole materne”.

Ai fondi Fas si è dedicato anche Cesare La Piana, che ha la delega alle partecipate: “Stiamo cercando di accelerare la spesa, prevediamo di attivarla entro fine anno. Oggi, col collega Tullio Giuffrè, abbiamo anche incontrato le Ferrovie per sbloccare i lavori del passante ferroviario e della stazione Orleans. Pensiamo che lunedì si possa riattivare tutto”. Sul fronte Gesip, invece, nessuna novità: si aspetta una risposta da Roma che potrebbe arrivare anche all'inizio della prossima settimana.

“Domattina affronteremo la questione della Città dei ragazzi e del trasporto dei disabili – dice l'assessore Agnese Ciulla – ad oggi il trasporto è garantito dai dipendenti comunali ma fra mille difficoltà. In più ci stiamo dedicando anche all'emergenza abitativa, incontrando gli uffici competenti”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php