Live Sicilia

SIRIA

Il governo: "Non c'entriamo con la strage di Hula"


Articolo letto 597 volte
VOTA
0/5
0 voti

Il governo siriano respinge ogni attribuzione di essere dietro la strage di Hula, costata la vita a 92 civili, dei quali 32 bambini, e annuncia una commissione di inchiesta per fare luce su quello che definisce 'un massacro terrorista'. Da parte loro, i ribelli dell' Esercito siriano libero, citati dalla Cnn, annunciano rappresaglie contro i militari fedeli al presidente Assad perché, dicono, non è più possibile rispettare il piano di Pace di Annan, usato dal regime per i massacri contro la popolazione disarmata.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php