Live Sicilia

Esclusiva "S"

Concorso esterno, chiesta
l'archiviazione per Ciancio


Articolo letto 2.278 volte
ciancio, S, Catania, Cronaca

Alla vigilia dell'ottantesimo compleanno, per Mario Ciancio arriva la richiesta di archiviazione per l'inchiesta per concorso esterno aperta dalla Procura di Catania. Lo rivela il nuovo numero di "S", che traccia un profilo del potente editore.

VOTA
0/5
0 voti

Alla vigilia dell'ottantesimo compleanno, la richiesta di archiviazione. Per Mario Ciancio sembra essere arrivata la parola fine sull'inchiesta per concorso esterno aperta dalla Procura di Catania: sono stati gli stessi pm a chiedere al gip Luigi Barone di archiviare il fascicolo, secondo il quale l'editore de La Sicilia sarebbe stato vicino ai boss Santapaola. Il retroscena sarà rivelato sul nuovo numero di “S”, in edicola da sabato 26 maggio: la copertina del mensile, infatti, è dedicata all'imprenditore catanese, del quale viene tracciato un profilo completo, a partire dagli interessi e dall'eredità.
Ciancio, infatti, è uno degli uomini più potenti di Sicilia. Le sue attività non si limitano alla sola informazione: oltre agli ambiti correlati al mondo delle notizie (dalle tipografie alla pubblicità), l'imprenditore catanese, che il 29 maggio spegnerà ottanta candeline, è presente in molte delle grandi operazioni edilizie in corso a Catania, con interessi in quasi tutti i grandi cantieri che nei prossimi anni cambieranno il volto della città etnea.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento