Live Sicilia

Il gestore dell'aeroporto Fontanarossa

Il bilancio della Sac cresce del 5 per cento


Articolo letto 1.265 volte
aeroporto fontanarossa, Catania, sca, Catania, Economia

La società di gestione dell'aeroporto di Catania, chiude il 2011 con un bilancio d'esercizio di oltre 53 milioni di euro (53.088.249), con una crescita del 5% rispetto al 2010,

VOTA
0/5
0 voti

La Sac, società di gestione dell'aeroporto di Catania, chiude il 2011 con un bilancio d'esercizio di oltre 53 milioni di euro (53.088.249), con una crescita del 5% rispetto al 2010, un margine operativo lordo di 17 milioni (+49%), un reddito operativo aziendale di 8,7 milioni (+253%), un risultato al lordo delle imposte pari ad euro 7.050.240 (+27%) e un utile netto di oltre 3,3 milioni di euro. "Un risultato - afferma Gaetano Mancini, presidente della Sac, nella sua relazione al Cda - che testimonia come, attuando strategie di gestione condivise dai soci, l'efficienza imprenditoriale e la governance pubblica possano coesistere. Anche nel Mezzogiorno d'Italia. Consentendo al capitale pubblico di generare ricchezza imprenditoriale e, nel caso di Sac, di garantire quegli utili che, nell'immediato futuro, consentiranno di sostenere gli importanti investimenti infrastrutturali che la Sac è chiamata ad effettuare dalla concessione quarantennale". " Investimenti per circa 140 milioni di euro in 4 anni a fronte dei quali - aggiunge Mancini - Sac, con il supporto dell'advisor finanziario Mediobanca, ha raccolto, grazie alla gestione oculata di questi anni, la disponibilità dei principali gruppi bancari operanti sul mercato oltre che della Banca europea degli investimenti e della Sace". Sac è una società privata a capitale pubblico costituita dalle Camere di commercio di Catania, Ragusa e Siracusa; dalle Province di Catania e Siracusa e dal Consorzio Asi del capoluogo etneo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento