Live Sicilia

La polizia provinciale

Multe per i rifiuti speciali
Castiglione: presto altre videocamere


Articolo letto 668 volte
VOTA
0/5
0 voti

rifiuti, sequestro, Catania
Otto multe di 600 euro l'una sono state elevate dalla Polizia Provinciale di Catania per abbandono di rifiuti speciali lungo la Strada provinciale 53, in località San Francesco La Rena, nella zona sud del capoluogo etneo. La zona è tenuta sotto controllo da un sistema di videosorveglianza. Il trasgressore non è identificabile dalle immagini ma la Polizia provinciale ha elevato le multe ai proprietari dei veicoli, identificati dalla targa. I provvedimenti sono stati resi noti durante un incontro, al quale hanno preso parte il presidente della Provincia Giuseppe Castiglione e l'assessore provinciale all'Ambiente Domenico Rotella, durante il quale è stato mostrato un video che testimonia l'abbandono di rifiuti sulla Sp 53.

Castiglione ha annunciato che l'ente ha in cantiere un progetto che prevede l'installazione delle videocamere su tutte le aree del territorio dove è uso gettare materiale di difficile smaltimento e dove è impossibile garantire un presidio costante di controllo. "La nostra - ha detto - non vuole essere un'azione repressiva ma preventiva finalizzata a sensibilizzare tutti i cittadini al rispetto dell'ambiente e delle strade".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php