Live Sicilia

Banca Nuova

Seretti nuovo direttore generale


Articolo letto 1.779 volte
VOTA
0/5
0 voti

banca nuova, banca popolare di vicenza, Francesco Maiolini, umberto seretti, Economia
Umberto Seretti è il nuovo direttore generale di Banca Nuova. A procedere alla nomina, il consiglio d'amministrazione presieduto da Marino Breganze, riunitosi oggi pomeriggio con all'ordine del giorno la presa d'atto delle dimissioni di Francesco Maiolini, l'uomo che per oltre dieci anni è stato il volto siciliano della Popolare di Vicenza di Gianni Zonin. E che, lo scorso 15 maggio, con una lettera, ha vergato l'addio a quella che poteva senz'altro definirsi una sua creatura. Una separazione che i diretti protagonisti si sono subito affrettati a definire “consensuale”, ma che lascia trapelare altri sentimenti.

Fonti vicine all'istituto di credito, infatti, parlano di una “eccessiva ingerenza della capogruppo nell'attività di Banca Nuova”. In particolare, alla base della scelta di Maiolini ci sarebbe l’accelerazione data al progetto di fusione per incorporazione di Banca Nuova con la Popolare di Vicenza. Operazione che, una volta conclusa, farà dell'istituto di credito con sede legale a Palermo nient’altro che una filiale regionale della capogruppo. Sorte già toccata al Banco di Sicilia con Unicredit. Il manager romano (in Sicilia ormai da 14 anni e da 12 direttore generale di Banca Nuova) ha però preferito fare un passo indietro. Rendendo evidente un malcontento che, in realtà, si era già cominciato a respirare nel 2010, quando Zonin gli impose come nuovo vice proprio Seretti. Nomina già allora descritta come una forma di “tutoraggio” voluto dalla capogruppo per seguire da vicino le sorti del gioiello di casa: 95 sportelli, un organico di 629 dipendenti, una rete di 97 promotori finanziari. E nuove aperture in programma. “Banca Nuova – annuncia l'istituto di credito in una nota – ha già pianificato l’apertura in tempi rapidi di tre nuove filiali: a Palermo, Lipari e Vibo Valentia. Oltre al rafforzamento della rete con l’apertura di nuovi sportelli nella Sicilia Orientale”.

Impegni che adesso seguirà direttamente Seretti, 53 anni, milanese, tre figli, entrato nella Popolare di Vicenza nel marzo del 1999 ricoprendo diversi ruoli tra i quali: responsabile direzione estero, responsabile direzione corporate, e responsabile divisione crediti. La sua carriera è iniziata al Credito Italiano dove ha svolto diversi incarichi fra i quali quello di vice presidente della sede di New York dal 1994 al 1998. Seretti è inoltre stato consigliere di amministrazione di diverse società tra cui: Sec Servizi, BPV Finance International (Irlanda) e Nordest Merchant, dove ha ricoperto la carica di consigliere delegato.“Il gruppo Banca Popolare di Vicenza – ha affermato Breganze – ribadisce la propria volontà di sviluppare le proprie attività nel sud Italia, e, attraverso Banca Nuova, anche in Sicilia e Calabria. Umberto Seretti, coadiuvato da una squadra coesa, saprà rafforzare questo importante percorso valorizzando al meglio le potenzialità dei territori in cui l’Istituto opera”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php