Live Sicilia

Il libro

La notte del gatto nero
Pagliaro dà il meglio


Articolo letto 1.240 volte
VOTA
0/5
0 voti

Antonio Pagliaro, Guanda, La notte del gatto nero, libro, Zapping

Chissà se stavolta anche i siciliani metteranno finalmente a fuoco il talento di Antonio Pagliaro, già ben chiaro agli addetti ai lavori. Con il suo terzo romanzo, La notte del gatto nero (Guanda, 206 pagg., 14,50 €), lo scrittore palermitano raggiunge la piena maturità artistica e fa pieno centro, dopo le due buone prove precedenti (Il sangue degli altri, edito da Sironi, e I cani di via Lincoln, edito da Laurana). Ascrivere il romanzo di Pagliaro al genere noir è un esercizio che pecca probabilmente per difetto, così come ogni tentativo di appiccicare etichette a una storia di qualsivoglia genere. Si può ben dire però che gli appassionati del genere troveranno appagante la lettura de La notte del gatto nero, che rispetta la migliore tradizione del noir mediterraneo, avvicinandosi, per lo spessore dei personaggi e la delicatezza della narrazione più alla migliore tradizione francese (ma per temi e dilemmi si scorge anche un'eco di Durrenmatt) che alla recente produzione italiana. Ma il romanzo di Pagliaro è più di un noir. È una spietata requisitoria sulla giustizia e l'ingiustizia, una storia che indaga sulla laboriosa convivenza tra presente e passato e sul prezzo che questa impone a ciascuno. Una storia semplice nella sua tragica enormità, che Pagliaro dipana con delicatezza, in una prosa che cela il narratore lasciando la scena solo ai personaggi, alle loro parole, ai loro gesti, e, appunto, ai loro pesantissimi ricordi. Dialoghi efficaci, scene tratteggiate con sicuro mestiere, una trama che rapisce il lettore dalla prima all'ultima pagina, in un vortice kafkiano costruito con sapienza. La vicenda di Giovanni Ribaudo, padre “normale” che nella Palermo dei primi anni duemila precipita da un giorno all'altro in un inferno senza fondo, in una anonima serata cominciata davanti a una partita qualsiasi, rapisce il lettore e lo interroga nell'intimo su questioni cruciali, senza moralismi e verità preconfezionate. Una lettura da consigliare.



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php