Live Sicilia

SERIE A, QUI CATANIA

Montella ha le valigie pronte
Marcolin in pole position


Articolo letto 1.133 volte
calciomercato, Catania, dario marcolin, delio rossi, genoa, lo monaco, marino, Montella, nicola salerno, parma, pulvirenti, Catania, Sport

In settimana la definizione della successione di Pietro Lo Monaco che dovrebbe essere sostituito da Nicola Salerno. Montella sempre più vicino alla Roma, Dario Marcolin (nella foto) favorito per la guida tecnica della squadra etnea. In corsa anche Rossi e Marino.

VOTA
0/5
0 voti

In attesa di definire la questione direttore sportivo, con Nicola Salerno in pole position per la successione a Pietro Lo Monaco, in casa Catania continuano a rincorrersi le voci sul tecnico che dovrà raccogliere la pesante eredità di Vincenzo Montella, in procinto di approdare alla Roma di Tom Di Benedetto. Nei giorni scorsi si era parlato di Pasquale Marino, Delio Rossi e Dario Marcolin, con quest'ultimo dato per favorito. Adesso la situazione pare essere cambiata, con l'ex allenatore di Genoa e Parma, già in rossazzurro tra il 2005 e il 2007, passato in testa alle preferenze della dirigenza etnea. Prima di prendere una decisione definitiva, tuttavia, Pulvirenti potrebbe decidere di aspettare il prossimo fine settimana, in modo da consentire al nuovo allenatore di trovare lo staff dirigenziale già definito in ogni sua componente.

Capitolo mercato. Resta forte l'interesse dell'Inter nei confronti di Gomez. Per il Papu il club di Moratti sarebbe disposto a versare 9 milioni, mentre la società etnea non avrebbe intenzione di scendere al di sotto degli 11. Possibile che il patron nerazzurro e Pulvirenti decidano di incontrarsi a metà strada: 10 milioni con pagamento dilazionato in due o tre tranche. Ancora da definire, invece, il futuro di Barrientos, che potrebbe decidere di rimanere un'altra stagione a Catania nonostante la corte di Preziosi. Quasi certa la permanenza di Francesco Lodi, accostato la settimana scorsa al Palermo ma destinazione non gradita al regista etneo. Sul proprio futuro l'ex centrocampista dell'Empoli ha le idee chiare: “Sto bene al Catania. Magari qualcuno da Palermo mi ha cercato, ma la mia scelta rimane il rossazzurro”.

In entrata il nome nuovo è quello di Maks Barišič, attaccante sloveno classe 1995. Possibile che il club etneo lo richieda al Koper, club proprietario del cartellino, per poi girarlo in prestito in serie B o Lega Pro. Rientreranno dai rispettivi prestiti, invece, Martinho, Andujar e Alvarez. Il primo potrebbe rimanere dopo la positiva parentesi con la maglia del Cesena, mentre i due argentini dovrebbero ripartire alla volta della Spagna dove hanno mercato. Da risolvere, infine, il nodo Maxi Lopez. L'attaccante non verrà riscattato dal Milan, tuttavia il Catania vuole capitalizzare al meglio la plusvalenza derivante dalla sua cessione. In pole position c’è il Tottenham, seguito da Fulham e Wolfsburg.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento