Live Sicilia

I candidati

Diciotto Comuni al voto
Ecco tutte le sfide


Articolo letto 925 volte
VOTA
0/5
0 voti

Sono 1.120.195 i siciliani coinvolti nel turno di ballottaggio per eleggere i sindaci di 18 comuni dell'Isola. Oltre agli abitanti dei tre capoluoghi di provincia, Palermo, Trapani e Agrigento,tornano alle urne Niscemi e San Cataldo, in provincia di Caltanissetta; Aci Catena, Caltagirone, Palagonia, Paterno' e Tremestieri Etneo, nel catanese; Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina; Pozzallo e Scicli, nel ragusano; Avola e Floridia, in provincia di Siracusa; Alcamo, Castelvetrano e Marsala, nel Trapanese.
Gli elettori sono divisi in 1.219 sezioni. Due i sindaci uscenti che si contendono la poltrona (Agrigento e Niscemi) e 4 le donne ancora in lizza (Caltagirone, Tremestieri Etneo, Barcellona Pozzo di Gotto e Marsala).
Le urne saranno aperte domenica dalle 8 alle 22, e lunedi' dalle 7 alle 15. Lo scrutinio iniziera' al termine delle operazioni di voto.

A Palermo si sfideranno Leoluca Orlando, sostenuto da 2 liste (Idv e Sel), che ha ottenuto 105.286 voti pari al 47,42% e Fabrizio Ferrandelli (Pd e civiche) con 38.498 voti, pari al 17,34%. A Trapani si affronteranno Giuseppe Maurici, appoggiato da 7  liste (Grande Sud, Fli, Mpa, Mps, Udc e 2 civiche), che ha collezionato 10.084 voti pari al 37,93% e Vito Damiano (Pdl e 1 civica) con 7.289 voti pari al 27,42%.  Ad Agrigento si confronteranno l'uscente Marco Zambuto (Udc piu' una lista civica) che al primo turno ha ottenuto 12.341
voti pari al 39,71% e Salvatore Pennica che era sostenuto da 4 liste (Pdl, Grande Sud, Cantiere popolare piu' una civica) con 6.893 voti pari al 22,18%. Ad appoggiare ufficialmente Pennica, in questo secondo turno, anche Fli e Mpa.
Per quanto riguarda gli altri 15 comuni coinvolti, a Niscemi si sfideranno l'uscente Giovanni Di Martino (Mpa, Pd, Grande Sud, Udc piu' 2 civiche), 36,33%, e Francesco La Rosa (Api, Mps, Fli e 4 civiche), 32,16%.
A San Cataldo lo scontro sara' tra Giuseppe Scarantino, (Udc, Api, Mpa e 3 civiche), 32,35%, e Francesco Raimondi (Grande Sud piu' 2 civiche), 25,92%.
Ad Aci Catena si affronteranno Ascenzio Maria Catena Maesano, (Grande Sud piu' sette civiche), 49,54%, e Francesco Petralia (Udc piu' 2 civiche) 27,81%.
A Caltagirone si confronteranno Nicolo' Bonanno, sostenuto da 3 liste civiche, che ha ottenuto il 33,32%, e Alessandra Foti, (Pd e 3 civiche), con il 22,96%.
A Palagonia si sfideranno Salvatore Valerio Marletta (lista civica), che ha ottenuto il 27,96% e Francesco Di Stefano (3 civiche) con il 20,59%.
A Paterno' lo scontro sara' tra Mauro Mangano (Pd e 2 civiche) che ha ottenuto il 38,69 e Antonino Naso (Mpa e 3 civiche) con il 37,87%.
A Tremestieri Etneo si affronteranno Santi Rando (Pdl, Udc, Mpa e 4 civiche) con il 46,31% e Concetta Rapisarda (3 civiche) con il 22,58%. A Barcellona Pozzo di Gotto, si confronteranno Rosario Antonino Catalfamo (Pdl, Cantiere popolare, Udc e 3 civiche), con il 33,30% e Maria Teresa Collica, appoggiata da 2 liste civiche, con il 29,24%.
A Pozzallo si sfideranno Roberto Ammatuna (Pd e 3 civiche), 36,60%, e Luigi Ammatuna (Sel, Psi e 2 civiche) con il 36,35%.  A Scicli lo scontro sara' tra Francesco Susino (Udc, Mpa e 4 civiche), 49,60% e Armando Cannata (Pd e 1 civica) con il 31,19%.
Ad Avola si affronteranno Giovanni Cannata (Grande Sud e 1 civica), 21,17%, e Albino Di Giovanni (Idv e 2 civiche), 20,32%.  A Floridia si confronteranno Orazio Scalorino (Pd e 2
civiche), 35,18%, ed Emanuele Faraci (Udc e 2 civiche), 25,41%. Ad Alcamo si sfideranno Sebastiano Bonventre (Pd, Idv, Sel e civiche), 45,69% e Nicolo' Solina (1 civica), 17,38%.
A Castelvetrano lo scontro e' tra Felice Junior Errante (Pd, Fli, Api, Udc e 1 civica), 46,81%, e Giovanni Lo Sciuto (Cantiere popolare, Pdl, Grande Sud, Mpa e 2 civiche), 43,51%.  A Marsala, infine, si affronteranno Giulia Adamo (Mps, Pd, Udc e 3 civiche), 46,15% e Salvatore Ombra (Cantiere popolare, Pdl, Grande Sud e 3 civiche), 29,79%.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php