Live Sicilia

Vertenza forestali

Tre deputati occupano
la stanza del governo all'Ars


Articolo letto 1.079 volte
VOTA
0/5
0 voti

forestali, panepinto, ragusa, regione siciliana, vinciullo, Politica
I deputati regionale Vincenzo Vinciullo (Pdl), Giovanni Panepinto (Pd) e Orazio Ragusa (Udc), insieme a tre sindacalisti, hanno occupato la stanza del Governo a palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea regionale siciliana.

La decisione è scattata dopo l'incontro che la delegazione ha avuto con l'assessore all'Agricoltura, Elio D'Antrassi, che avrebbe confermato la difficoltà del governo a reperire i fondi per i Forestali, che a questo punto rischiano seriamente di non essere avviati al lavoro. "Non lasceremo la stanza fino a quando non si troverà una soluzione per questi lavoratori" dice Vinciullo.

Assieme ai tre parlamentari ci sono Fabrizio Colonna (Fai-Cisl), Salvatore Tripi (Flai-Cgil) e Gaetano Pensabene (Uila-Uil). "Bisogna trovare una via di uscita nelle prossime ore - dice Panepinto - stiamo parlando del destino di 22.700 persone, che rappresentano la spina dorsale delle aree interne e montane". Aggiunge Vinciullo: "Rimaniamo qui in attesa che il Governo ci dia delle risposte"

Il problema è sorto dopo l'impugnativa del Commissario dello Stato del disegno di legge che autorizza il ragioniere generale della Regione ad accendere un mutuo di 550 milioni di euro, parte dei quali arrivano a finanziare il capitolo di bilancio relativo alla forestazione. Proprio oggi centinaia di lavoratori forestali hanno manifestato davanti palazzo dei Normanni in concomitanza ai lavori dell'Ars rinviati però al 22 maggio per l'assenza in aula del governo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php