Live Sicilia

Francesca Di Gaudio scrive a Live Sicilia

La consulente di Russo:
"Avete screditato me e il governo"

VOTA
3.3/5
3 voti

consulenti, di gaudio, regione, russo, sanità, Cronaca, Politica
Aveva accennato a lei in un articolo riguardante le ultime consulenze dell'assessorato alla Salute. Francesca Di Guadio ci scrive, precisando alcuni aspetti del nostro articolo. In particolare, una degli esperti esterni della Regione non ha gradito il riferimento ad alcune competenze "marginali" descritte nel suo curriculum vitae. Riceviamo e pubblichiamo.

“Avrei potuto glissare, come già altre volte. Ma voglio dire basta. Lo devo a me stessa, a chi ha investito sulla mia professionalità ed alle mie figlie che magari – leggendo – potrebbero essere sfiorate dal dubbio che gli incarichi professionali che impegnano la madre per più  di dieci ore al giorno non siano motivati da precise competenze professionali.
Ebbene sì: ho una 'grande sensibilità all’ascolto della musica e in particolare del genere jazz e classico ed un rispetto per il riutilizzo e la valorizzazione estetica di materiali ed ambienti, la predisposizione agli sport acquatici ed un rapporto di amore e sinergia con la natura. Sono capace di guidare auto, moto, fuoristrada e furgoni, anche in situazioni di pericolo'.

Come dovreste sapere bene, il format del curriculum europeo, insieme alle altre dichiarazioni professionali, formative ed accademiche, richiede una serie di informazioni che riguardano la sfera personale, le capacità caratteriali e le competenze artistiche al fine di tracciare un quadro più completo della personalità del soggetto.

Stupisce che siano solo queste poche righe ad attirare la vostra attenzione, alimentando ad arte i commenti dei vostri lettori, con il risultato di screditare non solo la mia persona ma anche l’operato del governo regionale. Vengono dedicate solo “quattro parole” (incarichi prestigiosi e di alto livello) a tutto il contenuto delle 14 pagine del curriculum. Avreste almeno potuto riportare il link per accedere al curriculum integrale, che è consultabile sul sito della regione http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_Consulenze/PIR_Archivio2012/CV_DiGaudioF201201.pdf .
Nessun cenno all’impegno, all’onestà ed alla passione profuse ogni giorno.Perché, quando parlate di politica, dimenticate il rispetto della persona umana? Sono una ricercatrice appassionata, senza incarichi politici di alcun tipo, senza cognomi altisonanti, senza parentele comode. La consulenza si è sviluppata finora con incarichi trimestrali ed è stata sempre subordinata al vaglio del lavoro svolto ed all’effettiva utilità del rinnovo.

L’azione di riordino e miglioramento, che ho avuto l’onore di contribuire a sviluppare, è stata ritenuta proficua, in ragione dei risultati ottenuti in termini di qualità, innovazione e risparmio per il sistema sanitario regionale. Credo che al posto dell’ironia sia più utile dare ai lettori strumenti oggettivi e completi di conoscenza e valutazione. Resto a disposizione per un serio confronto su quanto realizzato od in corso d’opera, se riterrete che la Vostra informazione ne possa trarre vantaggio.
Cordiali saluti".

Gentile dottoressa Di Gaudio, prendiamo atto della sua precisazione, che abbiamo riportato integralmente. Facciamo fatica a comprendere la sua amarezza. Abbiamo semplicemente raccontato dei fatti (incarico di consulenza con relativa durata e importo), e aggiunto qualche "nota" tratta dal suo curriclum, sottolineando, come lei qui conferma (e com'è desumibile dall'articolo pubblicato su Live Sicilia) il valore dei suoi titoli. Semmai, ci sorprende una cosa: lei ci chiede addirittura che venga pubblicato sul nostro sito il link del suo curriculum. Perché, suggeriamo senza alcuna vena polemica, non rivolge la stessa domanda alla Regione per far sì che vengano pubblicate finalmente sul sito ufficiale, così come impone una stessa delibera di giunta, le relazioni finali che voi consulenti dovreste consegnare alla fine di ogni incarico?

Cordialmente, la redazione.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php