Live Sicilia

PALERMO

La rottura Zampa-Panucci? Un equivoco
Oggi si tenta la ricucitura in extremis

VOTA
0/5
0 voti

La scintilla che ha fatto esplodere il rapporto tra Zamparini e Panucci è legata all’intervista telefonica che il patron rosanero ha rilasciato ieri ad un’emittente radiofonica. Si parlava di Perinetti, Zamparini aveva detto che sarebbe arrivato al 99,9%, ma le agenzie aggiungono “come direttore sportivo”.

Questa è stata una delle cause che ha fatto arrabbiare Christian Panucci che non ci ha pensato due volte e ha chiamato subito Zamparini per chiarire. Quindi la lite, le valigie e subito a Roma, dove Panucci per adesso si trova. A dire il vero, il rapporto tra i due era già turbolento. Un primo “confronto” c’era stato qualche giorno fa, poi smentito da entrambe le parti. Adesso un altro round. Insomma, Zamparini e Panucci hanno due caratteri particolari, piuttosto accesi, un rapporto che era nato nel segno dell’idillio e che invece rischia di interrompersi dopo nemmeno un mese di collaborazione. Il presidente rosanero sta cercando di chiarire la cosa, e al Corriere dello Sport dichiara: “Chissà, fra qualche ora gli passa, anche se a questo punto bisogna vedere se lo riprendo io - dice il presidente tra il serio e il faceto - ha un carattere particolare ma anche delle grandi qualità che in questi giorni avevo imparato ad apprezzare".

Zamparini entra nel dettaglio dopo l'equivoco dell'intervista radiofonica. "Panucci mi ha detto che con quel riferimento a Perinetti lo delegittimavo. Io gli ho risposto: non mi pare di delegittimarti visto che ti do 400 mila euro all'anno. Lui ha replicato che dei soldi se ne frega". Ieri la decisione di Panucci era irrevocabile, oggi invece qualcosa potrebbe cambiare, anche perché chi lo conosce sa già che lui spesso sbatte la porta per poi ritornare sui suoi passi.

L’aria è tesa, ma se si tratta solamente di un “equivoco” allora si può risolvere, se c’è altro…Zamparini ci tiene a chiarire, rivuole Panucci in società, oggi sicuramente sarà una giornata decisiva su questo fronte. Comunque in tutto questo il Palermo deve preparare una partita di campionato. Domani al Barbera arriva il Parma; i rosa cercano tre punti per chiudere i conti salvezza e tutta questa situazione come sempre non aiuta.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php