Live Sicilia

Serie A, l'anticipo

Il Catania crolla col Cagliari
e dice addio al sogno europeo

VOTA
0/5
0 voti

cagliari catania, serie a 2012, trieste, Catania, Sport
Una sconfitta che pone fine al sogno Europa League. Il Catania esce dal “Nereo Rocco” di Trieste con tre gol sul groppone, il Cagliari ha più fame e si impone in maniera meritata. I rossazzurri, adesso, avranno quattro giorni per pensare al derby contro il Palermo in programma sabato pomeriggio al “Barbera”.
L’inizio è di marca catanese. Dopo cinque minuti Gomez ci prova di sinistro, Avramov è attento. Subito dopo Bergessio sciupa di testa da ottima posizione su traversone di Marchese. Il primo squillo dei sardi giunge al 18', con Pisano che conclude di destro a lato. Tre minuti dopo i padroni di casa si portano in vantaggio: azione insistita conclusa in maniera vincente da Thiago Ribeiro che con una conclusione sul primo palo non lascia scampo a Terracciano. Trovato il vantaggio il Cagliari gioca in scioltezza, mentre gli uomini di Montella faticano ad oltrepassare il cerchio di centrocampo. Al 35' Seymour prova a suonare la carica, ma la sua conclusione dalla distanza termina fuori. Sette minuti più tardi gli uomini di Ficcadenti sfiorano il raddoppio su azione d’angolo, ma Lodi è bravo a salvare sulla linea su incornata a colpo sicuro di Astori.
Così come accaduto nel primo tempo, anche la ripresa si apre con il Catania che prova a rendersi pericoloso in zona gol. Al 51' Lodi cerca il jolly su punizione, ma Avramov blocca sicuro. Pochi minuti dopo Cossu spara dal limite, Terracciano risponde presente. Al 67’ ospiti vicinissimi al pari: Bergessio, a tu per tu con Avramov, viene anticipato ma sul rimpallo riesce a servire Lanzafame che ha il demerito di scivolare e di non trovare l’impatto con il pallone. Antica regola non scritta dice che a gol sbagliato corrisponde rete subita, così al 79' Pinilla chiude i conti con un tocco semplice sotto porta. Al 93’ c’è gloria anche per Ibarbo, che arrotonda il punteggio e rende ancor più amara la trasferta in terra giuliana della formazione di Montella. Giro di giostra terminato, il Catania abbandona i sogni continentali e adesso volge lo sguardo al derby di Sicilia in casa del Palermo.
CAGLIARI-CATANIA 3-0

CAGLIARI: Avramov; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu, T. Ribeiro (73' Ibarbo); Pinilla (88' Larrivey). In panchina: Ruzittu, Ariaudo, Perico, Bovi, Nenè. All.: Ficcadenti.
CATANIA: Terracciano; Motta, Bellusci, Spolli, Marchese; Biagianti (69' Suazo), Lodi, Seymour; Gomez (54' Lanzafame), Bergessio, Llama (76' Catellani).In panchina: Kosicky, Wellington, Capuano, Ricchiuti. All.: Montella.
Marcatori: 21' Thiago Ribeiro, 79' Pinilla, 93' Ibarbo
Arbitro: Celi di Campobasso
Note: ammoniti Cossu (CA), Bellusci (CT)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php