Live Sicilia

Palermo, parla mister Mutti

"Col Parma gara delicata, bisogna vincere"

VOTA
0/5
0 voti

formazione, Mutti, palermo-parma, Sport
Dopo il caos, adesso il Palermo deve pensare a ritrovare la giusta concentrazione per affrontare il Parma al Barbera. Tra i convocati ci sono anche Pisano e Barreto. Mutti – in sala stampa – parla della questione Panucci ma ovviamente anche della partita contro i ducali: “Panucci? E' stata una sorpresa. L'augurio è che la cosa si ricomponga. Ormai c'era un certo feeling con i ragazzi purtroppo sono cose che in certi momenti possono influire ma nello stesso tempo dobbiamo pensare a fare la nostra partita. Christian faceva parte dello spogliatoio, è un peccato. Il presidente poi vi aggiornerà quindi non entro nel merito della decisione. Io comunque lo ringrazio perchè ha avuto un buon approccio al nostro lavoro".

Il Palermo ha una missione: battere il Parma per arrivare alla salvezza matematica: “E' una gara importante perchè arriva in un finale di campionato intenso – sostiene Mutti - c'è un po' di stanchezza e abbiamo ancora qualche problema a livello fisico che non riusciamo a proporre. Anche domani avremo una situazione un po' sofferta a livello tecnico e tattico. Chi sarà chiamato in causa dovrà comunque dare un contributo importante. In sei giorni avremo tre gare molto importanti e sempre meno riposo: questa cosa mi fa arrabbiare perché non c'è stato tanto occhio di riguardo nei nostri confronti. Abbiamo giocato domenica, poi di mercoledì e poi ancora sabato. Questa cosa non ci aiuta molto".

Col Parma potrebbe esserci un cambio di modulo ma Mutti non conferma: “Non sono orientato a cambiare. Vedremo se Aguirregaray potrà essere della partita. Il problema è che non abbiamo più nemmeno centrocampisti in condizione. Stiamo cercando di recuperare Barreto e Migliaccio. Per proporre determinate situazioni non siamo ancora pronti. Magari davanti potrò ruotare qualcuno tra Budan, Miccoli ed Hernandez. Lo stesso vale per Ilicic e Vazquez. Però non ho ancora deciso niente perché ho visto i ragazzi stanchi".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php