Live Sicilia

QUI CATANIA

Lo Monaco lascia il 30 giugno:
"Sono pronto a farmi da parte"

VOTA
0/5
0 voti

Catania, lo monaco, Catania, Sport
A Catania si è chiuso un ciclo:
Pietro Lo Monaco non è più l'amministratore delegato del club etneo. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa convocata a Torre del Grifo, il dirigente campano ha comunicato la decisione assunta tre mesi fa. Sempre a gennaio, chiarisce Lo Monaco, le dimissioni erano state notificate al club guidato da Antonino Pulvirenti. L'addio ufficiale, tuttavia, avverrà il prossimo 30 giugno, termine ufficiale della stagione 2011/12.

Ecco quanto dichiarato dinanzi a microfoni e taccuini: "Ho manifestato alla società il desiderio di farmi da parte. Avrei presentato le dimissioni il 30 giugno, ma il motivo non mi va di specificarlo. Rimarrò fino alla fine per garantire il futuro del Catania. Abbiamo creato un'azienda solida su basi chiare, ho prodotto utili per 45 milioni di euro. Quello che chiedo è un po' di rispetto per tutto quello che siamo riusciti a costruire. Sono convinto che il Catania sarà in buonissime mani, il presidente è un fenomeno. Riesce a guadagnare soldi con la squadra senza far niente. Sono sicuro che farà le cose giuste per far andare il Catania nel migliore dei modi. Ha letto cose che non sono vere come quella che lui mi ha fatto entrare nel calcio che conta ad Acireale quando io già lavoravo al nord. È un atteggiamento demenziale, tuttavia ritengo che non ci sia più alcun motivo di ricamarci sopra. Penso di esser stato molto chiaro. Non mi sono mancate mai occasioni di andar via ma non l'ho mai fatto, rifiutando anche proposte vantaggiose. Futuro? Oggi non ho parlato con nessuna squadra, ma mi guarderò attorno. Ho bloccato più di un giocatore per il Catania ed ho già comunicato alla squadra che non sarò più amministratore delegato e direttore generale".

Si scioglie, pertanto, un sodalizio che dura sin da quando Pulvirenti aveva assunto la presidenza, nell'estate del 2004. Adesso si aprono scenari neppure ipotizzabili sino a qualche mese fa. Lo Monaco, con ogni probabilità, dovrebbe approdare alla corte di De Laurentiis a Napoli, mentre al suo posto potrebbe arrivare l'attuale direttore sportivo del Genoa Stefano Capozucca, in rotta di collisione con Preziosi. L'ormai ex ad rossazzurro potrebbe convincere Montella a seguirlo nell'avventura in terra di Campania, a quel punto la panchina etnea potrebbe essere occupata dall'attuale tecnico del Trapani Roberto Boscaglia.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php