Live Sicilia

Serie A, ancora un'indecenza

Genova in mano ai tifosi
I giocatori si tolgono le maglie

VOTA
0/5
0 voti

calcio serie A, Cronaca, Sport
Il Genoa perde. A Marassi succede un putiferio. L'arbitro sospende la partita dopo la contestazione dei tifosi e il lancio di fumogeni. I rossoblu stavano soccombendo per quattro a zero col Siena.  Gli ultras hanno chiesto ai giocatori di togliersi le maglie.  Ed è quello che dopo l'ingresso in campo del presidente Preziosi è stato fatto dalla squadra di casa, sul campo del 'Ferraris'. Per la cronaca, la partita è ripresa dopo quarantacinque minuti di stop, ha vinto il Siena 4-1.

"
Sbagliato togliersi la maglia"
''E' stato un grave errore togliersi la maglia''. Giancarlo Abete, presidente della Figc, si esprime così dopo la vergognosa domenica di calcio andata in scena a Genova. Alcuni tifosi del Genoa hanno provocato la sospensione del match tra i rossoblu e il Siena. I teppisti hanno chiesto e ottenuto che molti giocatori della squadra di casa si togliessero la maglia. Solo dopo questo gesto il match è ripreso. ''Non è pensabile compiere un gesto di resa e consegnare le maglie ad un gruppo di facinorosi. Non è accettabile'', ripete Abete ai microfoni di Sky Sport. ''Una partita si può sospendere, ma non si può dare partita vinta a chi usa la violenza''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php