Live Sicilia

Viviano all'Inter? Panucci: "Lo lasciamo libero"

Il Palermo "apre le porte"
E Mutti fa la formazione

VOTA
0/5
0 voti

allenamento, inter, palermo cesena, panucci, Seria a, viviano, Sport
Open day per il Palermo che oggi pomeriggio è tornato ad allenarsi al Renzo Barbera a porte aperte. Circa mille i tifosi che hanno raggiunto l’impianto di Viale del Fante per supportare la squadra in attesa del rush finale del campionato. Domenica i rosa giocheranno a Cesena, ma l’attenzione dei tifosi è già rivolta al derby di sabato 28 contro il Catania.

Amichevole in famiglia, terminata con il punteggio di 3-1 per la squadra che presumibilmente dovrebbe giocare contro il Cesena: Viviano; Munoz, Mantovani e Silvestre; Bertolo, Vazquez, Della Rocca, Donati, Balzaretti; Miccoli, Hernandez. Di Miccoli, Hernandez e Donati le reti che hanno deciso la gara in favore dei titolari; Ilicic (che a Cesena non ci sarà per squalifica) a segno per le cosiddette riserve. Apprensione per Balzaretti, uscito anzitempo dal terreno di gioco per un problema muscolare. Ha rimediato un affaticamento all'adduttore e salterà la gara di Cesena.

Ai microfoni di Sky Sport, ha poi parlato Emiliano Viviano, che ha fatto un bilancio dei primi mesi in rosanero: “io pensavo di riprendere la forma e stare bene - spiega -. Poi sto benissimo, mi trovo bene. Ora voglio fare un ottimo finale di stagione. Voti non me ne do". Poi si parla di Inter: “Chiunque andrebbe a giocare lì - afferma -. Io dico una verità: saranno le società a scegliere, io cerco di guardare al Palermo. Sono felice di quello che sto facendo, poi a giugno vedremo. Tanto sono abituato a questi discorsi. Europei? Lo spero, ma anche lì sarà Prandelli a scegliere". Sulla possibilità che Viviano approdi all’Inter, ne parla anche Christian Panucci: “Nelle prossime settimane ci sarà un incontro con l'Inter per discutere del futuro di Viviano. Se dovesse avere la possibilità di giocare con l'Inter - prosegue -, noi lo lasceremmo andare, perché se lo merita, anche se si potrebbe trattare di una grossa perdita per noi. Discuteremo con i nerazzurri circa la soluzione migliore".

Ma Panucci parla anche della presunta lite avuta con Zamparini: “Litigare con Zamparini? Mi piace tantissimo... Col presidente abbiamo un unico obiettivo che è un Palermo importante e ben vengano le discussioni. Nutro verso di lui una stima enorme, se non riesco a litigare col 'pres' è un miracolo ma con lui ho un rapporto bellissimo". Panucci chiarisce che "col 'pres' non abbiamo litigato, abbiamo avuto un confronto per preparare il futuro, io sono felice di essere a Palermo e contento della fiducia che mi ha dato".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php