Live Sicilia

CRACOLICI CHIAMA, LOMBARDO RISPONDE

"Impensabile andare avanti
Discutiamo quando votare"


ars, cracolici antonello, lombardo raffaele, pd, sicilia, Politica
"Col voto di stanotte su bilancio e finanziaria si è consumato l'ultimo atto di questa legislatura. Andare avanti così per un anno è impensabile, sarebbe un logoramento per tutti". Antonello Cracolici, capogruppo del Pd all'Assemblea regionale siciliana, suona le campane a morto per il governo Lombardo incontrando i giornalisti in conferenza stampa a Palazzo dei Normanni per commentare la manovra fresca d'approvazione.

Tempo scaduto per governo e legislatura, insomma. E Raffaele Lombardo sembra essere più o meno d'accordo. Nella conferenza stampa in corso a Palazzo d'Orleans, il governatore ha parlato del voto per le regionali, dicendo che è opportuno che non coincida con quello delle Politiche, sottintendendo quindi l'orientamento verso un voto anticipato quest'anno.

Il Pd incalza, insomma. Anche alla luce dei noti fatti catanesi che coinvolgono Raffaele Lombardo e che negli ultimi tempi hanno spinto il Pd ad accelerare verso il voto anticipato. Di questo Cracolici non parla espressamente ma già guarda avanti e si proietta idealmente nella campagna elettorale per le prossime regionali. "A questo punto con le forze che sostengono questo governo e con le forze che stanno dentro e fuori il Parlamento (Udc e Sel, ndr) che hanno voglia di portare avanti il processo riformista - ha aggiunto Cracolici - dobbiamo discutere e concordare insieme come e quando andare al voto, ed ottenere una legittimazione popolare della nostra gente". Cracolici ha parlato anche della Finanziaria approvata nella notte, sottolineando i contenuti più cari al Pd, dalle norme sulle scuole a quelle sui teatri. Acqua passata, ormai. da oggi pomeriggio il Pd ha avviato il conto alla rovescia verso il voto anticipato. E l'accelerazione al parlamento nazionale del disegno di legge costituzionale che taglia il numero dei deputati dell'Ars potrà forse invogliare gli inquilini di Sala d'Ercole ad accogliere l'auspicio di Cracolici, per tornare in 90 e non in 70 a Palazzo dei Normanni.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php