Live Sicilia

Lettera aperta del capogruppo Pid

Indennità assessori, Maira a Cascio:
"Non è utile risparmiare 1,5 milioni?"


Articolo letto 816 volte

assessori, Cascio, lettera, maira
Rudy Maira, capogruppo all'Ars dei Popolari Italia di domani, ha rivolto una lettera aperta al presidente dell'Assemblea Francesco Cascio sulla vicenda della bocciatura dell'emendamento che avrebbe portato alla riduzione delle indennità degli assessori. La riceviamo e la pubblichiamo:

Caro Francesco,
le Tue dichiarazioni in merito alla ipotizzata riduzione, e non azzeramento, delle indennità da corrispondere ai cosiddetti "assessori tecnici", mi sembrano più che deboli imbarazzate e non propriamente istituzionali. Certamente non era mio intento, e ritengo neanche dei colleghi con me firmatari dell'emendamento in questione, di "perseguitare politicamente" gli assessori tecnici poichè questa iniziativa aveva, ed ha, l 'esclusivo fine di affrontare anche nei confronti degli assessori tecnici quelle esigenze di contenimento della spesa che ha riguardato, con Tuo pubblico vanto, noi deputati regionali.
E quando dai un giudizio sulla laboriosità di questi assessori commetti un doppio errore: offendi noi deputati che non saremmo altrettanto laboriosi e, quindi, meritiamo le riduzioni (che, personalmente, in questo momento ritengo giuste) e dai un giudizio politico sugli assessori che, invece è di competenza dell'Aula. Il Tuo argomentare mi porta, adesso, ad esprimere anch'io delle considerazioni politiche: con il Tuo giudizio avalli una situazione di stagnazione e confusione che consente al presidente Lombardo di giuocare con tutti e con nessuno tenendo in piedi un governo, senza chiarezza politica  e, pertanto, senza un vero progetto politico che è nelle mani degli umori quotidiani di questo o quell' altro alleato di turno o, peggio, di singoli esponenti di partito e di sub-partito.
Dall'alto del Tuo scranno sei convinto che questo stato di cose serva alla Sicilia ?
E non ritieni che, sempre in punto di politica, seppur economica, non sia serio porsi il problema di risparmiare 1.468 .000 euro  l'anno (a tanto ammonta l' importo che comporta la  quiparazione degli assessori tecnici ai deputati) ? Ed è un demagogo chi si pone i problemi o chi li insabbia sotto la coltre di una discutibile laboriosità ?


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php