Live Sicilia

Calcioscommesse: si parla pure del Palermo

Pinilla non si muove da Palermo
Zampa: "Non voglio impoverire la rosa"


Articolo letto 537 volte
VOTA
0/5
0 voti

Pinilla non si muove da Palermo. Dichiarazione firmata, Maurizio Zamparini. Il presidente rosanero, infatti, intervistato da Sky Sport, ha parlato di questa presunta trattativa tra i siciliani e la Fiorentina per la cessione del cileno ai viola: “Mi tengo Pinilla stretto stretto, perchè il suo ritorno per noi sarà importante come quello di Hernandez – dice il patron - Silva? No, assolutamente. Sono delle illazioni che si possono sentire sul mercato però io ritengo che Pinilla sia incedibile e ritengo che noi siamo già a posto così. La mia squadra la voglio arricchire non impoverire”. Zamparini parla di mercato e affronta anche il capitolo entrate: “Pizarro? E’ un giocatore che avevamo individuato a giugno, c'era l'ok con Sabatini e la Roma, non c'era l'ok da parte del giocatore. Magari se Pizarro ci avesse ripensato lo accoglieremmo a braccia aperte, ma lo ritengo poco probabile.

Donati? Magari questo nome è venuto fuori perchè ha giocato con Mutti, però penso che non sia un giocatore che rientri nel nostro interesse, perchè abbiamo già tanti giocatori a centrocampo e poi arriverà qualcun altro ancora in quel settore. Arriverà dall'Argentina Vazquez, per cui sarà una valutazione che farà Mutti nei primi 15-20 giorni di gennaio. Il mio sogno per il 2012? Portare il Palermo stabilmente nella parte della sinistra classifica, dove si trova già adesso. Raggiungiamo il prima possibile i 40 punti e poi andiamo a vedere cosa riusciamo a fare". Scommesse: nell'interrogatorio odierno davanti al pm durato oltre cinque ore e in quello di venerdì davanti al Gip di Cremona, il calciatore del Piacenza Carlo Gervasoni ha parlato di altre 10 partite, rispetto a quelle note alla magistratura, tre delle quali di Serie A. Lo si è appreso alla conclusione dell'interrogatorio del calciatore. Gervasoni, nei due colloqui con i magistrati, avrebbe fatto inoltre il nome di una ventina di giocatori (non di primo piano) che potrebbero essere coinvolti nel giro delle partite truccate. Ha spiegato, inoltre, che delle combine di 3 partite di serie A di cui ha parlato, due sarebbero andate a buon fine.

LE PARTITE DI A - Le partite di serie A – si legge su Repubblica.it - sono Palermo-Napoli, Napoli-Chievo e Inter-Chievo. Emerge dalle migliaia di atti allegati: della prima non si era mai parlato, mentre le altre due erano già entrate nell'inchiesta. A tirare in ballo la sfida tra rosanero e azzurri è Massimo Erodiani - arrestato a giugno scorso - nel corso dell'interrogatorio davanti al pm Roberto Di Martino. Gervasoni, invece, avrebbe fatto riferimento, tra l'altro, anche a Palermo-Bari.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php