Live Sicilia

"Ma era solo una battuta"

Romano alla radio: "Meglio indagato
che avere un paio di corna in testa"


Articolo letto 677 volte

cornuto, la zanzara, saverio romano, Cronaca
Scoppia la polemica sull'ex ministro Saverio Romano, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, che è intervenuto alla trasmissione "La Zanzara" su radio 24. Il deputato del Pid, infatti, ha candidamente ammesso che "quelli che hanno sulla testa un bel paio di corna stanno peggio di me: l'indagato, accusato, può difendersi e dimostrare che mafioso non è. Uno che è cornuto, insomma uno che è stato tradito, è cornuto e basta. Non si può rimediare".

Frasi che hanno avuto un'immediata eco sul web (con commenti critici) e che l'ex ministro, leader del Pid, ha successivamente commentato così: "Sono sorpreso e amareggiatodi una polemica assai strumentale e basata sul nulla. Ho partecipato alla trasmissione radiofonica La Zanzara notoriamente satirica e mi sono sottoposto a delle domande che in una intervista seria avrebbero meritato altre risposte. Non ho mai pensato - spiega Romano - di sottovalutare l'accusa che mi viene rivolta e dalla quale sono certo sarò prosciolto. Così come non sopravvaluto l'intelligenza di chi mette a paragone questioni che nulla hanno aa che vedere tra loro. Mi guarderò bene dal parlare con i giornalisti che rendono cose serie, ironiche e di contro utilizzano le battute per strumentale polemica",


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php