Live Sicilia

Palermo 2012

Il Terzo Polo pensa ai programmi
E nel Pdl prende quota la Vicari


Articolo letto 727 volte
VOTA
0/5
0 voti

speciale palermo 2012, Politica
Il Terzo polo serra le fila ma di candidati ancora non parla, Beppe Lumia resta silente alla finestra e nel Pdl continuano a rincorrersi le voci sulle quotazioni in ascesa di questo o quel papabile. Insomma, di certo c'è solo che per le amministrative palermitane tra i partiti regna sovrana la confusione. La giornata di ieri ha visto un vertice mattutino del Terzo Polo, con Fli, Udc e Api ai quali si sono aggiunti Mpa e Alleati per la Sicilia. Il comunicato conclusivo riferisce della costituzione del “tavolo politico programmatico” terzopolista, formula che tradotta dal politichese significa più o meno che si è ancora fermi all'anno zero. I partiti centristi avvieranno un percorso per la definizione di un programma comune, ma di candidati ancora non si parla. Si dice che i finiani siano pronti a reclamare per sé la candidatura, ma malgrado le dichiarazioni buttate là in questi giorni da Lombardo, che ha menzionato Massimo Russo, Gaetano Armao e Caterina Chinnici, il nome più “pesante” in circolazione resta quello di Francesco Musotto, che non si sbilancia e resta a guardare, in attesa degli eventi.

C'è poi l'ipotesi Beppe Lumia, che consoliderebbe l'alleanza tra Terzo polo e Pd: uno scenario che non piace a parte del partito (Enzo Bianco ha definito l'idea “uno scherzo di carnevale fuori stagione”) ma che non scatenerebbe gli entusiasmi neanche degli alleati centristi di Lombardo. Udc e Fli, ma anche buona parte del'Mpa, sanno di parlare a un elettorato di centrodestra e il nome dell'ex presidente dell'Antimafia non scalda particolarmente gli animi. C'è poi il centrodestra, dove si continua a cercare il nome giusto per il dopo-Cammarata. Sul tavolo restano sempre i soliti noti. E se c'è chi dice che Francesco Scoma sia in ripresa, altri giurano che nelle ultime ore il nome che ha spiccato il volo è quello di Simona Vicari, forte della sponsorizzazione di un Renato Schifani in grandissimo spolvero.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php