Live Sicilia

ANCE SICILIA

Ance Sicilia, Giuseppe La Rosa
è il nuovo direttore


Articolo letto 870 volte
VOTA
0/5
0 voti

ance sicilia, direttore, giuseppe la rosa, Cronaca, Zapping
Giuseppe La Rosa è il nuovo direttore di Ance Sicilia, l’associazione regionale dei costruttori edili. Succede a Ferdinando Ferraro, andato in pensione. Giuseppe La Rosa, 53 anni, palermitano, ingegnere nucleare, ha cominciato la propria carriera presso l’Enea di Roma per proseguire fino al ’97 all’Italtel di Carini. Fino al 2009 ha diretto l’area Ingegneria e progettazione dei servizi di Amia spa ed è stato per alcuni anni direttore generale di Amia Essemme. Negli ultimi anni ha svolto consulenze tecnico-amministrative per imprese edili soprattutto nell’area dell’organizzazione aziendale, del project financing e dell’utilizzo di fonti di finanziamento regionali ed extraregionali.

“Per superare le conseguenze della crisi che caratterizza da tempo il settore delle opere pubbliche – dichiara il neodirettore di Ance Sicilia – le nostre imprese dovranno attrezzarsi per operare in altri mercati, attraverso strategie aggregative e di internazionalizzazione che l’Ance Sicilia sta già proponendo con il corso di formazione organizzato ad Agrigento assieme all’Ice. Inoltre, dovranno sfruttare le nuove opportunità offerte dal project financing, strumento che l’Ance Sicilia vuole stimolare tramite la ricerca di ogni fonte finanziaria disponibile. L’Ance Sicilia, poi, punterà moltissimo sull’housing sociale, per il cui sviluppo contiamo di realizzare nell’Isola, coinvolgendo la Regione, una sezione del ‘Fondo investimenti per l’abitare’ costituito da Cassa depositi e prestiti, Abi e Acri”.

“Quanto al confronto con le istituzioni regionali – conclude Giuseppe La Rosa – l’attenzione sarà rivolta principalmente ad una riforma delle norme urbanistiche che sia capace di dare chiarezza, trasparenza e regole univoche alla gestione del territorio; e ad un percorso di sinergia tra pubblico e privato che favorisca la realizzazione delle infrastrutture necessarie allo sviluppo dell’Isola”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php