Live Sicilia

Catania

Clan Santapaola, arrestato il reggente


Articolo letto 1.697 volte
VOTA
3/5
2 voti

arresto, clan santapaola, orazio cocimano, Catania, Cronaca
Orazio Benedetto Cocimano, di 47 anni, considerato dagli investigatori il reggente militare del clan Ercolano-Santapaola, è stato arrestato ieri sera da agenti della squadra mobile di Catania con l'accusa di estorsione perché, secondo quanto accertato, avrebbe costretto il rappresentante di un'impresa edile di Catania al pagamento, sin dal 2009, di somme di denaro il cui importo variava dai 2.000 ai 5.000 euro. Gli agenti gli hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Catania con l'accusa di estorsione continuata ed aggravata dalla circostanza di avere agito avvalendosi delle condizioni di assoggettamento e di omertà derivanti dall'appartenenza all'organizzazione mafiosa ed al fine di agevolarne le attività illecite.

Indicato da diversi collaboratori di giustizia come uomo d'onore, Cocimano è ritenuto dagli investigatori tra gli elementi di spicco di Cosa Nostra catanese per essere il reggente militare della cosca Santapaola-Ercolano e detentore della 'cassa degli stipendi', cioé delle estorsioni, della cosca. La vittima dell'estorsione, individuata grazie ad attività tecniche degli investigatori, ha negato di aver subito minacce, ma davanti alle evidenze investigative ha dovuto ammettere di aver consegnato somme di denaro a Cocimano, che gliele avrebbe chieste con tipiche modalità mafiose. A Cocimano viene inoltre contestata l'aggravante di avere commesso il fatto nei tre anni successivi al periodo in cui era sottoposto alla sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno nel comune di Catania, concluso nel novembre 2008.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php