Live Sicilia

IMPRESE

Piccole e medie imprese siciliane
Dal fondo Ue Jeremie 130 milioni


Articolo letto 763 volte
VOTA
0/5
0 voti

investimenti, jeremie, pmi, sicilia, ue, Economia
Un plafond di 130 milioni di euro per sostenere la competitività del sistema imprenditoriale siciliano, agevolando l'accesso al credito per le piccole e medie imprese. La somma è frutto di due accordi che il Fondo europeo per gli investimenti (Fei) ha stipulato con Bnl e UniCredit e che questa mattina sono stati siglati nella sede della Presidenza della Regione, a Palermo.

Si tratta delle prime due intese stipulate con intermediari finanziari in Sicilia che rientrano nell'ambito del fondo comunitario Jeremie, gestito dal Fei, che offre agli Stati membri dell'Ue l'opportunità di reinvestire parte dei fondi strutturali 2007-2013 in strumenti di ingegneria finanziaria, attraverso operazioni di prestito a tasso agevolato, partecipazioni al capitale di impresa e di garanzie, ottenendo un effetto moltiplicatore nell'impiego delle risorse disponibili. A sottoscrivere gli accordi sono stati Richard Pelly chief executiv del Fei, il direttore territoriale Corporate Sud di Bnl-Bnp Paribas Francesco Acito e il responsabile per la Sicilia di Unicredit Roberto Bertola e l'assessore regionale per l'Economia, Gaetano Armao.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php