Live Sicilia

CALTAGIRONE

Prima uccide la moglie, poi si spara
Tragedia fra le mura domestiche


Articolo letto 780 volte
VOTA
0/5
0 voti

omicidio, pensionato. caltagirone, suicidio, Catania, Cronaca
Un pensionato di 74 anni, Gaetano Belgiorno, al culmine di una lite ha ferito mortalmente la propria moglie, Giuseppa Lo Bianco, di 67 anni, con un colpo di fucile e poi si è tolto la vita sparandosi. L'omicidio-suicidio è avvenuto a Caltagirone, paese a 45 chilometri da Catania. Ad avvisare la polizia che è intervenuta sono stati alcuni vicini di casa.

L'omicidio-suicidio e' avvenuto poco dopo le 13 in un appartamento al piano terra di un complesso di vecchie case popolari di Via Santa Maria Goretti. Secondo quanto accertato dalla polizia ultimamente i rapporti tra Gaetano Belgiorno e Giuseppa Lo Bianco erano divenuti difficili. Al culmine dell'ennesima lite il marito ha imbracciato un fucile calibro 12, detenuto legalmente. La moglie, intuendo che volesse spararle, ha tentato di fuggire ma e' stata colpita alla spalle mentre era in cucina. L'uomo, dopo aver sparato alla moglie, si e' seduto in salotto, ha puntato il fucile al mento ed ha fatto fuoco, morendo sul colpo. L'allarme e' stato dato dai vicini di casa, che hanno chiamato la polizia dopo aver udito i due spari. Giuseppina Lo Bianco e' morta un paio d'ore dopo il ricovero nell'Ospedale Gravina.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php