Live Sicilia

Ospedale Cervello

Nessuna responsabilità per un suicidio
Archiviazione per cinque medici


Articolo letto 786 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Il gip Riccardo Ricciardi ha archiviato il procedimento a carico di cinque medici dell'ospedale Cervello accusati dell'omicidio colposo di Ciro Gambino che si è suicidato lanciandosi dalla finestra del nosocomio il 5 luglio del 2008 mentre si trovava ricoverato nel reparto di Chirurgia toracica. Secondo l'accusa, gli psichiatri Salvatore Regio, Marcello Alessandra, Maria Bucca, Vincenzo Cavaliere e Fedele Di Martino (assistiti dagli avvocati Sergio Monaco, Calogero Vella, Massimo Motisi, Roberto Falletta, Fabrizio Lanzarone) non si sarebbero "presi in carico" del paziente, ricoverato per un precedente tentativo di suicidio avvenuto il 29 giugno del 2008.

Per il giudice, invece il suicidio non è imputabile ai medici perché il paziente non si trovava ricoverato nel reparto di psichiatria ed è avvenuto in modo repentino, in stretta contiguità temporale con la comunicazione al paziente delle gravi lesioni all'esofago che si era procurato.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php