Live Sicilia

catania

Catania, al via
i Mondiali di scherma


Articolo letto 576 volte
VOTA
0/5
0 voti

mondiali di scherma, Catania, Zapping
Con il taglio del nastro inaugurale si sono aperti questa mattina ufficialmente i Campionati Mondiali di Scherma di Catania 2011, in programma al Palaghiaccio dall’8 al 16 ottobre 2011. Al taglio del nastro sono intervenuti il Presidente della Federazione Internazionale della Scherma, Alisher Usmanov; il Presidente Iwas Wheelchair Fencing, Alberto Martinez Vassallo; il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso; il Presidente del Comitato organizzatore di Catania 2011, Sebastiano Manzoni.

Presenti inoltre l'Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Sicilia, Pietro Carmelo Russo; il deputato regionale Nicola D'Agostino; il funzionario delegato della Regione Sicilia, Antonio Belcuore; il Sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli; il Rettore dell'Università di Catania, Antonino Recca. Dopo il taglio del nastro e la visita, da parte dei rappresentanti istituzionali, del “Villaggio Mondiale” allestito al Palaghiaccio, si è svolta la conferenza stampa d'apertura.

“Sono molto felice -ha evidenziato il presidente della Federazione Internazionale della Scherma, Alisher Usmanov- di essere qui a Catania per l'apertura dei Campionato di Scherma 2011. Questo è il campionato che precede le Olimpiadi di Londra e rappresenta pertanto una grandissima opportunità per molti atleti, che avranno la possibilità di acquisire l'esperienza necessaria, e per la promozione di questo sport in tutto il mondo. Abbiamo l'orgoglio, grazie al presidente Scarso, di vantare il record di partecipanti, sia di Nazioni che di singoli atleti. Ciò è il frutto della grande collaborazione intercorsa tra la Federazione Russa, quella Italiana e tutte le altre Federazioni facenti parte della Fie. Voglio esprimere il ringraziamento alla Regione Sicilia e all'Unione Europea per il grande contributo offerto all'organizzazione. Sono sicuro che tutto si svolgerà nel miglior modo possibile e auguro a tutti gli atleti partecipanti e ai tecnici delle varie Federazioni che possano raggiungere il risultato sperato”.

Ringraziamenti alla Regione, al Comune di Catania, e alla Federazione Italiana Scherma, che hanno interagito per la realizzazione dell'appuntamento mondiale sono giunti anche da Alberto Martinez Vassallo, Presidente Iwas Wheelchair Fencing: “Ricordo che anche nel caso dei Mondiali Paralimpici c'è in ballo la qualificazione alle Olimpiadi di Londra 2012 e che, in occasione di Catania 2011, è stato battuto ogni record di partecipazione”.

“Quando la Regione Siciliana e la Fie hanno deciso di darci fiducia, abbiamo subito sentito forte il senso di grande responsabilità che in quel momento assumevamo -ha affermato Giorgio Scarso Presidente della Federazione Italiana Scherma-. Siamo davvero orgogliosi di aver lavorato all'organizzazione di questo Campionato del Mondo. Era nostro dovere portare a termine questo incarico nel migliore dei modi, con l'impegno e la determinazione che ci contraddistinguono. Mi auguro che anche la città di Catania e la Sicilia tutta possano cogliere al meglio l'importante occasione di promozione del territorio che viene offerta. Sono lieto inoltre che per questa edizione i Mondiali Paralimpici si svolgano in contemporanea; si tratta del primo passo verso una totale integrazione tra la scherma olimpica e quella paralimpica”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php