Live Sicilia

Il coordinatore regionale

Aricò (Fli): "Una finanziaria
che riduce le spese e favorisce lo sviluppo"


Articolo letto 585 volte
VOTA
0/5
0 voti

aricò, finanziaria, fli, lombardo, Politica
“La dismissione del patrimonio dello Iacp, se non finalizzato a edilizia residenziale e sociale, l’accelerazione della spesa comunitaria, il regime di attrazione fiscale regionale e le facilitazioni all’accesso al credito bancario per la creazione di nuove imprese giovanili attraverso le garanzie di un fondo regionale, sono alcune delle misure fondamentali contenute nella Finanziaria approvata dal governo regionale per ridurre la spesa, incentivare lo sviluppo e dare risposte concrete ai siciliani in tempo di crisi economica”.
A dirlo è Alessandro Aricò, coordinatore regionale vicario di Fli, che aggiunge: “Ritengo sia positivo che la giunta regionale abbia previsto nel documento finanziario, tra le altre cose, la creazione di un fondo con le risorse provenienti dalla vendita di beni dello Iacp e delle Asi che hanno una scarsa rendita, per incrementare gli alloggi popolari e far decollare in Sicilia il cosiddetto social housing. Così come penso sia opportuno tagliare quei ‘rami secchi’, ad esempio i consorzi di bonifica, che appesantiscono l’amministrazione regionale”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php